27.3 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Ostensione Sindone 2015: un punto di prenotazione al Salone del Libro di Torino

Si potranno prenotare visite alla Sindone in giornata anche al Salone internazionale del libro, in programma tra il 14 e il 18 maggio a Lingotto Fiere. Nello stand della Città di Torino sarà allestito un punto di prenotazione analogo a quello già oggi in funzione presso
il bookshop dell’Ostensione.
Davanti alla Sindone:
– Filippo Sensi, il portavoce del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, accompagnato da due dei suoi tre bambini, questa mattina è sfilato davanti al Sacro Lino. «Avevo già visto la Sindone nell’Ostensione del 2010 – ha commentato– Questa volta ho voluto portare i mie figli più grandi, Tommaso ed Edoardo, per condividere con loro questo momento di riflessione e di preghiera».
– Carlo Tavecchio, presidente della FIGC (Federazione italiana gioco calcio), è passato oggi in visita alla Sindone. «La Sindone è sacrificio e tutte le cose che si raccolgono con sacrificio sono belle – ha affermato – Ecco perché anche lo sport va affrontato con questo spirito»
– L’avvocato Luciano Marocco, presidente dell’Opera Pia Barolo è giunto davanti alla Sindone in serata.
– nella giornata della settimana a loro dedicata, presenti 600 malati, disabili e ipovedenti.
Tra loro due malati oncologici che hanno potuto accedere al Duomo grazie al nuovo servizio di accoglienza per persone con patologie gravi, entrato in funzione da oggi. Era presente anche Anna Ceroni, 101 anni, proveniente insieme con altri anziani del suo gruppo dalla residenza sanitaria assistita del Valentino. Ha detto: «Sono contenta che mi sia stata concessa questa opportunità di vedere la Sindone ancora una volta».

Il Medical Services del Comitato Ostensione

Presentato oggi in conferenza stampa il Medical Services del Comitato Ostensione, diretto dal dottor Sergio Sgambetterra e composto da 3300 volontari tra medici, infermieri, soccorritori e farmacisti. Il Medical Services assicura il supporto sanitario per tutta la
durata dell’Ostensione all’interno dell’area dell’evento, garantendo continua e capillare assistenza ai pellegrini. L’intero percorso è “cardioprotetto”, ovvero sono in dotazione i defibrillatori semiautomatici (DAE). Oltre al centro medico in corso San Maurizio 4, sono
stati allestiti i locali infermeria a metà percorso di visita e sono sempre in servizio tre ambulanze. Ogni giorno sono presenti due medici dal mattino alla sera e vengono impegnati 50 volontari tra medici, infermieri e soccorritori. Ad oggi gli interventi richiesti
sono stati 159, di cui solo 12 ospedalizzati.

Visite alla Sindone per i malati con patologie importanti

Per la prima volta nella storia delle Ostensioni della Sindone, quest’anno il Medical Services ha messo a punto una procedura che consente a qualsiasi malato, anche a quelli immobilizzati e costretti in barella, su carrozzine speciali, come i malati di SLA, sclerosi
laterale amiotrofica, e ai pazienti immunodepressi di poter accedere direttamente alla sala prelettura e da lì in Duomo per la visita alla Sindone.
Il mercoledì, giorno della settimana dedicato ai disabili e malati, verrà assegnata la prenotazione tra le 16.30 e le 17.30, previa verifica dello staff sanitario. Per l’acceso alla Sindone di questi malati, i familiari o le associazioni di assistenza devono telefonare al call center dell’Ostensione al numero 011.5295550 (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 19, il sabato dalle 9 alle 14).
La Sindone nelle raccolte delle Biblioteche civiche torinesi
Un percorso bibliografico che parte dal 1600 e arriva fino ai giorni nostri, snodandosi lungo circa 450 titoli di libri, pubblicazioni, studi accademici e scientifici, documenti storici, testimonianze, orazioni ed omelie. È il prezioso lavoro di ricerca bibliografica proposto dalle Biblioteche civiche torinesi e aggiornato al 31 marzo 2015, in occasione
dell’Ostensione della Sindone.
"La Sindone parla a tutti gli uomini – è scritto nella introduzione della sezione che riporta la ricerca, sul sito delle Biblioteche civiche – poiché la sofferenza e la morte appartengono a ciascuno e costituiscono esperienza comune. Le proposte di lettura qui raccolte offrono alcuni dei tanti percorsi che è stato e sarà possibile intraprendere per affrontare le
domande e accompagnare le riflessioni suscitate dal Lenzuolo di Torino".
I volumi posseduti possono essere consultati presso la Biblioteca civica centrale di via della Cittadella 5 e le altre sedi del Sistema bibliotecario torinese.
Per consultare l’ampia bibliografia sulla Sindone: http://www.comune.torino.it/cultura/biblioteche/ricerche_cataloghi/pdf/bibliografi/sindone.pdf
Messa serale in Duomo giovedì

Alle 21 di domani don Roberto Gottardo, presidente della Commissione Diocesana per la Sindone, celebra in Cattedrale una messa aperta a tutti i fedeli, con ingresso dalla porta
centrale
La giornata di domani
– alle 10.30 Matteo Darmian, giocatore del Torino Calcio e della Nazionale italiana, accompagnato da don Aldo Rabino, cappellano della squadra granata.
– alle 15 gruppo di professori universitari, esperti della Sindone e relatori al convegno "Sindone a corte", accompagnati da Gian Maria Zaccone, direttore storico del Museo dellaSindone.
– alle 17 delegazione di funzionari pubblici della città di Campo Grande (Brasile).
– alle 17 rappresentanza della Fondazione per la Cultura di Intesa san Paolo. Mostre e iniziative culturali
– Va in scena giovedì 7 maggio alle 18.30 nella chiesa barocca di San Rocco (via San Francesco d’Assisi 1), recentemente restaurata, la sacra rappresentazione “Il Cammino della Sindone” promossa dalla Pastorale del Turismo e Tempo libero della Diocesi di Torino. Per la regia di Beppe Valperga, il lungo viaggio della Sindone è raccontato in quattro quadri che ne rappresentano le tappe principali, e impegna 16 interpreti in 45 parti e i Cori Piemontesi. La durata è di circa 70 minuti. Ingresso libero consentito sino a
esaurimento dei posti. Info su : www.teatrosacro.it .
– Sarà presentata giovedì 7 maggio (ore 11, Sala Stampa, Palazzo della Regione) la videomostra multimediale “Sindone, le Belle Tracce. Affreschi sindonici in Piemonte e Valle d’Aosta”. Al centro dell’esposizione oltre 120 affreschi della Sindone presenti all’esterno di edifici privati e di culto sparsi sul territorio piemontese e valdostano.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -