20.7 C
Milano
sabato, Ottobre 1, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

LOMBARDIA. SPORT, REGIONE E CSI INSIEME PER DIFFONDERLO NEL MONDO

(mi-lorenteggio.com) Milano, 4 settembre 2015 –  Sono da poco tornati i 30 ragazzi, volontari del Centro sportivo italiano (Csi) che, per il terzo anno consecutivo, hanno trascorso parte delle loro vacanze estive ad Haiti, Camerun, Albania e Repubblica Centro africana, per portare lo sport anche nelle periferie del mondo. Ad accoglierli, oggi, a Palazzo Lombardia, c’erano il presidente Roberto Maroni e l’assessore allo Sport e Politiche per i Giovani Antonio Rossi. "Sono rimasto contento della disponibilità del presidente Maroni che ha voluto conoscere di persona questi ragazzi – ha detto Rossi – che hanno passato le loro ferie estive, pagandosi il biglietto di tasca loro per aiutare gli altri attraverso lo sport e l’animazione. L’incontro di oggi è la dimostrazione concreta che lo sport aiuta a crescere. Lo sguardo di questi ragazzi è aperto al mondo e ha portato lo sport anche negli ultimi angoli della terra".

L’INVITO DI PAPA FRANCESCO – Come ha ricordato il presidente del Csi Massimo Achini, tutto nasce da un invito di papa Francesco. "Incontrandoci per i 70 anni della nostra associazione – ha spiegato – ci ha detto di portare lo sport nelle periferie del mondo per ridare un po’ di speranza". Ed ecco dunque il progetto ‘Csi per il mondo’. "Regalare speranza con un pallone: questo è il nostro sogno", ha aggiunto Achini, spiegando come questa iniziativa faccia bene anzitutto ai nostri ragazzi. Nei posti dove sono stati destinati hanno condiviso la propria passione per calcio, basket e pallavolo, ma anche organizzato attività di animazione e di avvio alla pratica sportiva.

GLI ORATORI E IL PROGETTO ‘GIOVANI INSIEME’ – L’incontro odierno è stata anche l’occasione per tracciare un primo bilancio dei progetti portati avanti con gli oratori della diocesi. "Nei mesi scorsi – ha ricordato Rossi – abbiamo destinato 1,3 milioni di euro al progetto ‘Giovani insieme’, promosso dalla Regione ecclesiastica lombarda a cui poi se ne sono aggiunti ulteriori 716.000. Grazie a questo progetto, 350 giovani, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, hanno potuto operare nelle Diocesi del territorio per accogliere, animare e organizzare le attività educative negli oratori coinvolgendo oltre 100.000 ragazzi". "E’ necessario – ha sottolineato l’assessore – potenziare la capacità aggregativa degli oratori, sostenendone le attività già in corso mediante l’inserimento di nuove figure educative. Un’occasione unica per individuare, formare e inserire giovani educatori con l’intento di trasformarli in punti di riferimento significativi per i ragazzi lombardi".

LA DOTE SPORT – In questi giorni sono in corso le adesioni dei Comuni alla "Dote Sport". "Abbiamo destinato 1,6 milioni di euro per aiutare le famiglie che non riescono a sostenere le attività sportive dei propri figli. Con la Dote vogliamo dare loro una mano, sapendo che lo sport ricopre un’importantissima funzione sociale e di formazione della persona".

LA FESTA DELLO SPORT – "Ricordo inoltre – ha continuato Rossi – che Il prossimo 25, 26, 27 settembre, a Milano, in piazza Città di Lombardia, insieme al Coni, Cip e CSI, porteremo tantissimi ragazzi in piazza per una grande festa dello Sport".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,574FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -