24.1 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

M5S Lombardia. Ferrovie Nord Milano non è un bancomat per ex politici: no all’accumulo di stipendi per Gibelli

Ultimo aggiornamento il 9 Settembre 2015 – 14:57

(mi-lorenteggio.com) Milano, 9 settembre 2015-  Il M5S Lombardia ha sollevato il caso del cumulo degli stipendi del leghista Andrea Gibelli, nominato presidente di Ferrovie Nord Milano nel maggio scorso e oggi anche dirigente generale dell’azienda. Gibelli è anche presidente di FerrovieNord, una delle società di Fnm. Lo stipendio dell’ex politico è di 288 mila euro: percepisce 168.750 euro come presidente di FNM, un’integrazione come dirigente generale e lo stipendio di presidente di FerrovieNord. Stefano Buffagni, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle della Lombardia, dichiara: “FNM è una società strategica per la Regione Lombardia; non la si può però utilizzare come il bancomat di ex politici. Avevamo chiesto al neo Presidente di FNM di far pulizia con il passato e valorizzare il personale che ha difeso la società combattendo la mala gestione: al momento però la priorità di Gibelli è stata quella di accumulare incarichi per sommare emolumenti. Come farà a fare il Presidente di due società e contestualmente il dirigente? Mi aspetto che ripensi a questa scelta sin dal prossimo CdA auspicando anche il ricambio dirigenziale: non possiamo tenere in società chi ha avvallato la gestione Achille!”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,616FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -