27.3 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

LOMBARDIA. AL VIA LA CAMPAGNA ‘RETE NATURA 2000’, TERZI: BELL’INIZIATIVA

Milano, 16 set) "Bella iniziativa, decisamente interessante. Perche’ anche uno scatto e’ in grado di regalarci e immortalare la bellezza e la sensibilita’ dell’ambiente in cui viviamo". Cosi’ l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia Claudia Maria Terzi commenta l’iniziativa della partenza della campagna pubblicitaria su ‘Rete Natura 2000’, volta a far conoscere al grande pubblico l’importanza del patrimonio ambientale della Regione rappresentata dalla

RETE NATURA 2000. FRONTE COMUNE – "Come Regione Lombardia – prosegue Terzi – stiamo lavorando proprio su questo fronte: tutte le pianificazioni in corso (energia, parchi, aria, rifiuti, acque) sono orientate alla tutela e valorizzazione che la natura stessa porta con se’. E mi fa piacere che le fotografie premiate oggi abbiano guardato con un occhio rivolto al bello. Per ricordare che siamo anche questo. Per non dimenticare, per sapere guardare oltre".

LA CAMPAGNA PROMOZIONALE – Laghi cristallini, valloni selvaggi, boschi lussureggianti, praterie e poi ancora risaie, orchidee, orsi, camosci, aquile, lupi e molti altri gioielli del tesoro custodito in Regione Lombardia sono i protagonisti assoluti della campagna promozionale della Rete Natura 2000, un ricco patrimonio ambientale custodito in 242 aree che ricoprono il 15,6 per cento dell’intera superficie regionale per un totale di 372.154 ettari di estensione dove vivono 74 specie animali (uccelli esclusi) di interesse comunitario e 87 specie di uccelli tutelati dalla Direttiva Uccelli. La campagna diffusa sulle principali tv e radio locali e sul web e’ stata realizzata grazie a GESTIRE, il progetto Life+ di cui e’ capofila Regione Lombardia – Direzione generale Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, una campagna di comunicazione volta a far conoscere al grande pubblico l’importanza del patrimonio ambientale della Regione rappresentata dalla RETE NATURA 2000. La domanda che ricorre negli spot e’ sempre la stessa: "Cosa sarebbe Milano senza il Duomo? Senza il suo patrimonio di storia, arte e cultura? E come sarebbe la Lombardia senza il suo patrimonio di flora e fauna? Tuteliamo insieme questo valore, impariamo a conoscere e proteggere il territorio lombardo e le 242 aree Natura 2000 della Lombardia. Vieni a scoprirle su naturachevale.it". La stessa domanda viene rivolta per altri monumenti come Palazzo Te a Mantova e la Certosa di Pavia, monumenti di fama non solo nazionale. Ma il patrimonio ambientale della Lombardia non e’ da meno. Ed e’ al pari di quello rappresentato dai monumenti utilizzati in tutti gli strumenti di comunicazione realizzati appositamente per la campagna. IL CONTEST – Si e’ concluso da qualche giorno il contest #naturachevale, realizzato anche questo con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il territorio lombardo. Per partecipare e’ stato richiesto l’uso della App gratuita di photosharing Instagram con un proprio profilo. E’ stato possibile caricare fino a 5 foto, ciascuna accompagnata obbligatoriamente dall’hashtag #naturachevale e l’hashtag #nome del sito Natura 2000.

I VINCITORI – I vincitori sono Cristian Maganetti al quale va in premio un weekend per due persone nel Parco del Mincio, con la foto del Passo del Foscagno nel Parco dello Stelvio; secondo classificato, Luca Gamboni che ha immortalato una poiana nel Comune di Arena Po, nella ZPS Po da Albaredo ad Arena Po in provincia di Pavia, che si aggiudica un cesto di prodotti a marchio del Parco del Ticino e Simone Scotti, che si aggiudica il terzo premio, ovvero un cesto di prodotti a marchio del Parco di Montevecchia e Valle del Curone, per uno scatto nel SIC-ZPS Palude Brabbia, in provincia di Varese. Infine ci sono le foto che hanno ricevuto piu’ ‘like’. La prima e’ di Ilaria Croce e ritrae una libellula nella ZPS Po di Corte Sant’Andrea, la seconda e’ di Costantino Beretta, il cui soggetto e’ il Parco delle Groane. La prima si aggiudica una visita guidata nel Parco regionale della Grigna settentrionale, mentre la seconda al Parco nazionale dello Stelvio. Le foto premiate sono visibili al link: http://www.naturachevale.it/it/contest-gestire-le-foto-vincenti/.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -