23.5 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Legnano. Lezione d’Opera in teatro per gli studenti legnanesi

(mi-lorenteggio.com) Legnano, 23 novembre 2016 – L’opera arriva nelle scuole di Legnano. Martedì 29 novembre 2016, alle ore 21, il Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzio ospiterà una rappresentazione della celebre opera di Gioachino Rossini. Lo spettacolo sarà ad ingresso libero, su prenotazione, da effettuarsi entro venerdì 25 novembre (info e mail: teatrotirinnanzi@legnano.org), e sarà preceduto in mattinata da lezioni di presentazione dell’opera che coinvolgeranno tutte le classi di 4 e 5 elementare delle scuole legnanesi per un totale di oltre 500 studenti. Lo spettacolo sarà eseguito dall’Orchestra Amadeus diretta dal maestro Marco Raimondi.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Comune di Legnano e la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate con la partecipazione del Consorzio Sistema Bibliotacario Nord-Ovest e il Circolo Culturale Ricreativo della Bcc.

Gli studenti saranno accompagnati in teatro per assistere all’esecuzione dell’opera lirica. Un’intera orchestra sinfonica, il cast dei cantanti lirici ed un narratore li guideranno in uno spettacolo ideato appositamente per loro.

Tre le fasi del progetto: dapprima viene distribuito del materiale didattico alle scuole su cui poter iniziare a fare lezione in classe. In seconda battuta, vengono realizzati dei laboratori tecnico-artistici in classe per costruire costumi, scenografie e maschere, insomma, un teatro d’opera in scala ridotta. In questo modo gli studenti possono scoprire i “mestieri” dello spettacolo e tutto quello che sta dietro alla realizzazione di un’opera lirica. Finito questo percorso, gli alunni vanno a teatro per scoprire dal vivo la musica lirica. Gli studenti partecipano così ad una vera “Lezione d’Opera” in teatro.

Gli assessori Umberto Silvestri (Cultura) e Chiara Bottalo (Attività educative) sottolineano l’importanza e l’originalità di questa iniziativa che è allo stesso tempo culturale e didattica: «La valenza educativa dell’approccio alla musica è la risposta che la scuola deve poter offrire ai ragazzi come occasione e opportunità di crescita culturale, ma anche di ampliamento alle nozioni contemplate nel Piano dell’Offerta Formativa».

Fondamentale per la realizzazione dell’iniziativa è il contributo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Osserva Simone Mantovani, responsabile Comunicazione e Relazioni esterne: «Lo scopo è duplice: innanzitutto creare un primo contatto tra i ragazzi e l’opera. Avvicinarsi fin da piccoli alla musica d’arte, potendo entrare in contatto con un direttore, musicisti e cantanti può aiutare a far scoprire l’opera. Non certo secondo, la possibilità di offrire alla città di Legnano un momento di grande cultura. Siamo convinti che la musica arricchisca ogni persona che vi si accosta, specie i bambini in un’età, come è quella scolare, in cui le capacità di apprendimento e la curiosità sono ai livelli massimi. La peculiarità di una banca di credito cooperativo è nella sua vocazione: l’attività bancaria è finalizzata al sostegno del territorio sia che si tratti di creare strumenti nuovi per imprese e famiglie, sia che si tratti di promuovere occasioni di cultura».


Redazione

 

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -