22.4 C
Milano
sabato, Luglio 20, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Perchè fare riabilitazione post rottura

(mi-lorenteggio.com) Milano, 24 novembre 2016 – Sebbene si tratti di una vera e propria sfortuna, nel corso della vita può capitare che si incorra nella rottura di un osso del corpo. Prescindendo dall’entità del danno e dai casi speciali, è in dubbio che la medicina attuale sia in grado di ottimizzare al meglio le cure in fase, eventuale, operatoria e soprattutto il successivo periodo di degenza. Ma cosa succede quando, finalmente, viene rimosso il famigerato gesso?

Dopo quel momento si apre una fase che riporterà la persona alla sua iniziale forma fisica, ossia precedente all’incidente occorso, e quella fase si chiama Riabilitazione.

Non tutti fanno riabilitazione

Per quanto suoni decisamente strano, o per meglio dire controproducente, studi dimostrano che diverse persone rinunciano a cure specializzate post-rimozione gesso.

Nella maggior parte dei casi ritengono che possono provvedere in via autonoma al lento recupero delle proprie funzionalità, o magari preferiscono non sostenere dei piccoli costi accessori.

In realtà non si rendono conto che, così facendo, stanno voltando le spalle alla fase più importante di tutto il percorso, quella che presumibilmente risulterà decisiva ai fini del loro completo recupero.

I benefici della riabilitazione

Operare un percorso di riabilitazione corretto significa permettere ad esperti qualificati di ripristinare, con macchinari all’avanguardia e tecniche specifiche, il normale ritmo metabolico di tutto il corpo, non soltanto dell’arto colpito dal problema.

Un graduale ritorno all’attività fisica infatti, secondo i precetti previsti dai medici, aiuta notevolmente ad ottimizzare il recupero, sia da un punto di vista tempistico che qualitativo.

Viceversa, agire autonomamente, magari pensando di puntare tutto su una maggior dose di riposo, può portare a gravi danni in termini di atrofia muscolare, rendendo talvolta impossibile alcun recupero.

I consigli post-riabilitazione

Inoltre, un buon percorso riabilitativo terminerà sempre con una serie di consigli utilissimi per la vita di tutti i giorni, sia per preservare il proprio corpo a seguito dell’infortunio, ma soprattutto per migliorare la propria esistenza godendo di benefici come neanche prima dell’incidente stesso.

Una buona educazione alimentare, unita ad adeguata attività fisica, infatti, oltre a migliorare la forma aiuteranno a rinforzare la propria struttura ossea, al fine di fronteggiare con maggiori difese eventuali future problematiche.

In ogni caso è sempre bene affidarsi a personale specializzato, in Lombardia tra i più famosi troviamo Urbanfitness uno dei centri fitness di Milano più famosi.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -