24.8 C
Milano
venerdì, Luglio 19, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

LOMBARDIA. SICUREZZA STRADALE, BRIANZA: ANCORA TROPPE VITTIME, SERVE ULTERIORE SFORZO COMUNE

(mi-lorenteggio.com) Milano, 26 novembre 2016 –  "Questa giornata rappresenta un momento di riflessione fortemente voluto da Regione Lombardia per commemorare le vittime della strada e sensibilizzare la cittadinanza sul tema della sicurezza. Abbiamo ottenuto risultati significativi in Lombardia anche in termini di investimenti; sicuramente si sta facendo un grande lavoro per garantire la sicurezza dei nostri cittadini ma evidentemente questo non basta perche’ i dati sono ancora preoccupanti: abbiamo infatti quasi 480 morti, nella maggior parte dei casi si tratta di vittime per eventi accidentali, distrazione e per comportamenti scorretti alla guida". L’ha detto l’assessore al Reddito di autonomia, Inclusione sociale e Post Expo Francesca Brianza intervenendo, in Sala Biagi a Palazzo Lombardia, alla ‘Giornata regionale della sicurezza e della Fraternita’ stradale 2016′ dove ha portato i saluti del presidente Maroni e dell’assessore Bordonali. Nell’occasione sono stati consegnati i riconoscimenti a quanti si sono distinti per azioni di sicurezza e assistenza.

ANCORA LAVORO DA REALIZZARE INSIEME – "Se i numeri sono questi – ha sottolineato l’assessore Brianza – allora il percorso da fare e’ ancora lungo e questo percorso di sensibilizzazione deve partire dai piu’ giovani, perche’, loro, saranno le donne e gli uomini di domani e devono essere coinvolti in un cammino di responsabilizzazione culturale e sociale". " Regione Lombardia, partendo da questi dati, intende concentrarsi ancora piu’ intensamente nel presidio del territorio, sulla formazione degli agenti e sulla collaborazione con le scuole e le associazioni per diffondere una consapevolezza piu’ marcata dei rischi". "Per fare in modo che questi numeri calino – ha continuato -, oltre all’impegno delle istituzioni e delle Forze dell’ordine, e’ indispensabile anche una svolta culturale, che parte dalle buone prassi alla guida e che si fondi sull’educazione ad essere persone consapevoli e rispettose della propria vita e di quella degli altri".

FARE RETE, FARE SQUADRA, FARE SISTEMA – "Per Regione Lombardia – ha affermato l’assessore -, ogni forma di collaborazione con le Forze dell’ordine e con voi giovani e’ essenziale. Si parla spesso di rete e di sistema perche’ ogni volta che si fa squadra per risolvere i problemi, i risultati arrivano.

COLLABORAZIONE ANCHE CONTRO LA VIOLENZA – "Questa settimana – ha concluso l’assessore – e’ stata ricca di iniziative e momenti di riflessione e si e’ conclusa ieri con la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Proprio su questa tematica, martedi’ scorso, abbiamo annunciato che a breve verra’ sottoscritto un protocollo d’intesa con le Prefetture e le Forze dell’ordine per favorire un processo di contrasto alla violenza di genere, come previsto dal Piano quadriennale Antiviolenza deliberato dal Consiglio regionale nel 2015".

Redazone

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -