27.3 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

LOMBARDIA. MARONI E F.SALA: GRAN PREMIO DI MONZA UFFICIALMENTE SALVO, FIRMATO IL CONTRATTO

(mi-lorenteggio.com) Milano, 29 novembre 2016 – "Il Gran Premio d’Italia di Formula 1 a Monza e’ ufficialmente salvo. E’ stato firmato il contratto per il rinnovo della corsa per il prossimo triennio". Lo hanno annunciato congiuntamente il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni e il vice presidente e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala.

GRANDE RISULTATO GRAZIE A REGIONE LOMBARDIA, MONZA E’ LA FORMULA 1 – "Regione Lombardia ci ha creduto fin dai tempi di Expo, con la raccolta firme in favore del rinnovo e poi mettendo a disposizione le risorse che sono state determinanti per la sigla di questo accordo. Finalmente e’ un traguardo raggiunto. Un grande risultato per la Lombardia ma soprattutto per la Brianza. Monza e’ la Formula 1. Lo e’ oggi e lo sara’ anche in futuro", hanno detto il governatore e il suo vice.

EVENTO VALE 25 MILIONI DI EURO INDOTTO – "Questo evento – hanno spiegato Maroni e Sala – significa un indotto diretto di oltre 25 milioni di euro in un fine settimana per tutto il territorio della Brianza. Questo senza contare il valore del brand del Gran Premio di Monza. Quello che abbiamo fatto era doveroso nei confronti del territorio".

CI ASPETTIAMO CHE GOVERNO INTERVENGA SU IMOLA – "Ci aspettiamo – hanno proseguito Maroni e Sala – che ora il Governo faccia la sua parte e intervenga su Imola per convincerli a ritirare il ricorso presentato contro Monza. E’ assurdo che, in un contesto di competizione globale, in Italia ci si faccia la guerra in casa. Monza e’ da sempre il Gran Premio d’Italia".

GRAZIE A PRESIDENTE ACI STICCHI DAMIANI – "Vogliamo ringraziare – hanno concluso il presidente e il vicepresidente – il presidente di Aci Italia Angelo Sticchi Damiani per la sua preziosa collaborazione, senza la quale non avremmo concluso questa battaglia".Dopo mesi di trattative, finalmente il Gran Premio di Formula 1 a Monza e’ salvo.

"L’impegno della Regione Lombardia, concreto e tangibile, ha permesso di chiudere questa vicenda. Ora possiamo davvero festeggiare". L’ha detto Antonio Rossi, assessore regionale allo Sport e alle Politiche per i giovani, commentando la firma del contratto. "In uno studio della Camera di Commercio di Monza e Brianza – ha ricordato l’assessore regionale – e’ stato misurato in 3 miliardi di euro il valore del ‘brand’ Autodromo. Nel medesimo studio e’ stato ipotizzato un valore di 70 milioni di euro per l’indotto legato al solo Gran Premio di Monza". "La Camera di Commercio di Milano – ha aggiunto – ha valutato l’indotto turistico dell’evento in 24,6 milioni. Sono numeri che giustificano l’interesse della Regione Lombardia per trattenere il Circus a Monza. Del resto a livello sportivo non sarebbe pensabile una Formula 1 senza il gran premio di Monza. Complimenti a tutti coloro che hanno reso possibile questa firma a cominciare dal presidente Roberto Maroni". "Ora – ha concluso l’assessore Rossi – tutti gli sportivi, gli appassionati e in generale tutti i lombardi possono festeggiare".

VITTORIA. C’e’ la firma, il GP d’Italia resta a Monza. Un’altra promessa mantenuta #Lombardiaintesta". Lo scrive, sul suo account Twitter, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, commentando la notizia dell’avvenuta firma del contratto, in base al quale il Gran Premio d’Italia restera’ a Monza.
Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -