27.3 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Lombardia. Inaugurata la nuova linea Alta Velocità/Alta Capacità Treviglio – Brescia

(mi-lorenteggio.com) Milano, 10 dicembre 2016 – "La Regione e’ molto impegnata per una mobilita’ efficiente, rispettosa dell’ambiente e attenta alla puntualita’". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, questa mattina all’inaugurazione della nuova linea Alta Velocita’/Alta Capacita’ Treviglio-Brescia, grazie alla quale sara’ possibile viaggiare da Milano alla ‘Leonessa’ in 36 minuti e in una seconda fase con il completamento dell’interconnessione a Brescia Centrale, in soli 30 minuti. PATTO PER LA LOMBARDIA – A livello di infrastrutture, la Lombardia, ha ricordato il governatore, "ha investito e investira’, anche grazie al Patto per la Lombardia, che mette a disposizione risorse importanti, vincolate al nostro territorio, per realizzare le opere". Maroni per questo accordo, ha voluto ringraziare il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, anche lui presente alla cerimonia: "Non e’ stato facile trattare con lui, non e’ mai facile farlo con i suoi uffici, ma quando c’e’ l’intento comune di fare le cose e farle bene, poi la sintesi si trova". COLLABORAZIONE FRA ISTITUZIONI – Il presidente lombardo ha lodato la "leale collaborazione fra istituzioni, che qui si e’ verificata", ricordando come in Lombardia ci siano "700mila persone che ogni giorno si spostano in treno e che hanno il diritto di viaggiare con puntualita’. E l’opera inaugurata oggi va esattamente in questa direzione. Questa integrazione di servizi e di reti fra Ferrovie, Regione, Trenord e’ un tema alla nostra attenzione, che stiamo affrontando e che vogliamo risolvere nell’interesse dei cittadini. Il mio interesse – ha ribadito il presidente lombardo – e’ quello di migliorare i servizi per i cittadini, per i pendolari, per chi viaggia in Lombardia".

"L’abbiamo gia’ battezzata ‘Dote trasporti’ e la porteremo in una delle prossime riunioni di Giunta, non appena l’avremo definita nei dettagli. E’ una misura in piu’ che parte, grazie a questo accordo frutto della leale collaborazione fra istituzioni, che non sono in competizione fra loro se non nella virtuosita’ degli interventi che facciamo". Cosi’ il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine dell’inaugurazione dell’Alta Velocita’ Treviglio-Brescia, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano informazioni sui sistemi di sostegno ai pendolari della linea Milano-Brescia, anticipata oggi da diversi organi di stampa.

"Milano e Brescia da oggi sono ancora piu’ vicine. E numerosi saranno i benefici sia a livello economico che turistico: grazie all’Alta Velocita’, infatti, la citta’ della Leonessa diventa lo snodo per il nord Europa". Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilita’, Alessandro Sorte che, insieme al presidente Roberto Maroni e all’assessore allo Sviluppo economico Mauro Parolini, ha partecipato al viaggio inaugurale del Frecciarossa nella tratta Treviglio-Brescia che prosegue quella gia’ attiva da Milano.

SPOSTAMENTI PIU’ VELOCI – Sorte, fra l’altro, ha anche sottolineato come l’introduzione dei Frecciarossa sulla tratta faciliti gli spostamenti riducendo "a poco piu’ di 30 minuti la percorrenza fra le due citta’" incrementando, allo stesso tempo, "gli standard di regolarita’ e puntualita’".

LA ‘DOTE TRASPORTI’: ATTENZIONE SPECIALE AI PENDOLARI – Proprio perche’ la Regione guarda con un occhio di riguardo i pendolari che, tutti i giorni, usano il treno per gli spostamenti, Sorte ha ufficialmente ‘lanciato’ la ‘Dote trasporti’. "Abbiamo preso atto – ha detto – che Trenitalia ha deciso di introdurre due abbonamenti al costo di 165 e 205 euro. Una cifra che riteniamo troppo alta rispetto a quanto si paga oggi tramite l’integrazione fra il titolo ‘Io viaggio Ovunque in Lombardia’ (107 euro) e la Carta Plus (30 euro). Per questo abbiamo studiato e la presenteremo a breve la nostra ‘Dote’.

RIMBORSI FRA I 20 E I 55 EURO – "In questo modo – ha continuato Sorte – non appena il Consiglio regionale approvera’ il provvedimento legislativo, riusciremo a rimborsare fra i 20 e i 55 euro al mese a seconda dell’abbonamento scelto, riducendo cosi’ a qualche euro la differenza fra vecchio e nuovo abbonamento".

CON ‘DOTE’ SERVIZIO MIGLIORE A COSTI PRATICAMENTE INVARIATI -"Sono convinto – ha concluso Sorte – che questo sia un ottimo modo per sostenere concretamente tutti coloro che, non potendo piu’ usare i Frecciabianca, opteranno per il nuovo servizio Frecciarossa che, grazie al nostro contributo, dunque, permettera’ di sfruttare un servizio sicuramente piu’ confortevole e puntuale a un prezzo praticamente invariato".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -