22.4 C
Milano
venerdì, Luglio 12, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Ceriano – “Aspettando Natale”: un fiume di gente da mattina a sera

(mi-lorenteggio.com) Ceriano Laghetto, 15 dicembre 2016 – Ancora una volta, Ceriano Laghetto “ha fatto centro”, in tutti i sensi, con la festa prenatalizia che per l’intera giornata di domenica ha coinvolto le piazze e le strade principali del paese, proponendo un ricchissimo programma di eventi per tutti. Mentre in piazza Diaz, piazza Lombardia, via Roma, via Cadorna, via Carducci, via I maggio erano allestite bancarelle e stand di prodotti artigianali, specialità alimentari, street-food, e piatti di ogni tipo, tra biblioteca, sala consigliare, piazza e Arengario è stato un susseguirsi di iniziative ed eventi. Il primo appuntamento è stato in via San Francesco con la presentazione della nuova targa artistica d’ingresso di un cortile, realizzata dall’artista Daniel Longoni. Ad aggiungersi al lungo elenco dei cortili impreziositi dal nuovo pannello artistico è stata la “Cùrt del Manuèl”. Poi si sono susseguiti come da programma l’inaugurazione della Scuola dell’Infanzia “Papaciotti” e tante altre iniziative, dai laboratori artistici, alle mostre, ai concerti, alle premiazioni. In particolare, il programma si è infoltito nel pomeriggio, quando ad esibirsi sono stati i ragazzi del coro della scuola secondaria “Aldo Moro”, gli allievi dei corsi della scuola civica di musica, quelli della banda cittadina e poi il pianista Andrea Merlo, talento di fama internazionale, che ha incantato i presenti con un repertorio di brani classici, da Chopin a Liszt a Ciaikowskij. Grande curiosità per la mostra di presepi e giocattoli d’epoca in sala consigliare e autentica ammirazione per gli strumenti antichi presentati dal collezionista Gianpaolo Ratti di Cesano Maderno. Applausi meritati per la presentazione di due libri da parte dei rispettivi autori, prima Carlo Monti con il suo “Te se regordèt”, poi Elisa Caimi con il suo originalissimo “Il rovo di bosco. Racconti e ricette per i sensi e per l’anima”. Sempre nella “Sala Bravi” gremita al primo piano dell’Arengario, c’è stata la consegna della benemerenza civica “Anadin d’or” e l’intervento della Pro Loco per la consegna di due computer in omaggio alle scuole. Il lungo pomeriggio si è poi chiuso in bellezza con lo strepitoso concerto del Coro Enjoy. Intanto, in piazza, proseguivano le attività, tra cui il trenino per i bambini lungo le vie del paese, le esibizioni di danza e zumba, la banda degli zampognari, la presentazione degli animali della fattoria e l’ufficio postale di Babbo Natale in piazza Lombardia e infine il “battesimo della sella” e il calesse natalizio nel Giardinone. “E’ stata una giornata davvero bellissima e ricca di emozioni per tutti” – ha commentato entusiasta il sindaco Dante Cattaneo. “Ancora una volta ringraziamo tutti quelli che hanno collaborato con entusiasmo e generosità per costruire insieme una giornata di festa memorabile. Un grazie speciale va ai bambini che hanno risposto al nostro invito e che sono venuti in piazza ad appendere sull’albero i cartoncini consegnati a scuola” ha aggiunto l’Assessore alla cultura Romana Campi.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -