22.4 C
Milano
venerdì, Luglio 12, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Mutui BNL: Come funziona il tasso fisso a 3,99%

(mi-lorenteggio.com) Milano, 16 dicembre 2016 – La BNL rilanca la sua campagna mutui. E lo fa rivolgendosi al cliente direttamente, intimandolo a non osservare soltanto il numero degli interessi dei mutui BNL, ma a cercare di osservare ciò che essi rappresentano: il futuro di chi li sceglie come banca per la realizzazione dei progetti.

Quale tipologia di mutui BNL si hanno?

·         Mutuo a tasso fisso

·         Mutuo a tasso variabile

Per mutuo si intende una determinata tipologia contrattuale nel quale un soggetto, chiamato mutuante, versa ad un altro soggetto detto mutuatario, una determinata somma di denaro. Quest’ultimo si impegna a restituirla nei termini prestabili e, oltretutto, vengono aggiunti degli interessi che per l’appunto definiscono un mutuo a tasso fisso o variabile.

 

Mutui BNL a tasso fisso al 3,99%

Quella utilizzata nell’introduzione è il classico modus operandi della BNL che si è impegnata da sempre nel cercare di aiutare i clienti nella realizzazione dei loro progetti futuri. Il mutuo a tasso variabile si rivolge a chiunque decida di stipulare un mutuo con la BNL. Anche se non clienti, effettuando poi tutti i passaggi necessari alla fidelizzazione bancaria. Il mutuo BNL a tasso fisso si rivolge a quella fetta di clienti che scelgono di avere una rata fissa, rivolta a coloro che vogliano pianificare nei minimi dettagli il bilancio familiare. Con possibilità anche di scegliere una soluzione che, se applicata, porterà ad un aumento della rata del mutuo in modo tale da poterlo estinguere prima. Quindi occorre stare molto attenti che non venga inserita questa clausola all’interno del mutuo, a meno che non lo si voglia direttamente.

Cosa si intende per mutui a tasso fisso

I mutui a tasso fisso, al contrario di quelli a tasso variabile, non cambiano negli interessi. Dunque, se si scelgono i mutui BNL a tasso fisso al 3,99% si rimarrà per tutta la durata del mutuo a pagare questa percentuale di tassi. Il monito di BNL è diretto e pesante. Infatti afferma che non ci si debba fermare ad osservare la percentuale del tasso ma iniziare a comprendere che, attraverso il mutuo, si possono realizzare i propri sogni futuri. Il luogo che coprirà la testa di chi andrà ad occuparlo, ovvero la famiglia.

Chi può richiedere i mutui BNL a tasso fisso al 3,99%

Partendo dal presupposto che i requisiti elencati qui sotto sono, generalmente, applicati da tutte le banche senza distinzioni. Quindi, qualora vogliate accedere ad un mutuo in un’altra filiale di credito, potrete tranquillamente farlo perché se si può accedere ai mutui BNL generalemente si può accedere a qualsiasi mutuo. Ecco le caratteristiche richieste dalla BNL per accedere ai propri mutui BNL:

·         Essere cittadino italiano, di Città del Vaticano o della Repubblica di San Marino (qualora non si dovesse avere cittadinanza si deve dimostrare la permanenza in Italia da almeno 5 anni).

·         Al momento della stipula il richiedente dovrà avere un’età uguale o superiore a 18 anni. Il calcolo di fine mutuo non deve superare gli 80 anni del cliente.

·         Si può accedere ai mutui BNL se si è lavoratori a tempo indeterminato e se si è supearato il periodo di prova.

Assicurazione domestica

All’interno della rata del mutuo è generalmente quantificata anche una piccola percentuale per il pagamento dell’assicurazione domestica. È un modus operandi tipico delle banche e degli istituti di credito. Normalissima come cosa.


Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -