28.4 C
Milano
domenica, Luglio 21, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

LOMBARDIA. SCUOLA, APREA: SUPERIORI IN 4 ANNI, PROPORREMO A MINISTRO ISTRUZIONE ESTENSIONE A TUTTA LA REGIONE

Milano, 16 dicembre 2016 – "Proporremo al ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, in pieno raccordo e sintonia con il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Delia Campanelli, di estendere alle scuole della Lombardia che sono gia’ pronte la possibilita’ di compiere in quattro anni e non cinque il percorso formativo delle scuole superiori". Lo ha dichiarato l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea intervenendo al convegno ‘Verso l’internazionalita’ dei sistemi scolastici. L’innovazione quadriennale della scuola superiore per la vocazione internazionale dell’Italia’ organizzato in Assolombarda a Milano. Il momento di lavoro e’ stato promosso dalla Fondazione YFU (Youth for Understanding) Italia con la partecipazione dell’associazione Disal (Dirigenti scuole autonome e libere)e il sostegno di Navigando Turismo e Cultura.

SUPERIORI IN 4 ANNI, COME IN EUROPA – "Quadriennalita’ e internazionalizzazione – ha spiegato l’assessore Aprea – non sono antitetiche: perche’ diluire il sapere in 5 anni e non in 4, dando un vantaggio reale agli studenti e offrendo loro condizioni di parita’ rispetto agli alunni di altri Paesi?". "A 19 anni nelle altre parti del mondo – ha proseguito Aprea – i giovani progettano il futuro, a 20 lavorano, a 30 occupano posizioni apicali nelle aziende. La spinta per abbreviare i percorsi c’e’ sempre stata, con i ministri all’Istruzione Moratti, Gelmini, Profumo e Carrozza. Vedremo cosa fara’ il neo ministro questo governo ma non dobbiamo fermarci, soprattutto noi in Regione Lombardia".

LOMBARDIA APRIPISTA – "Se non abbiamo la forza qui in Lombardia – ha chiosato l’assessore Aprea – per far passare l’idea che in 4 anni si possono apprendere le stesse cose che si possono apprendere in 5, a livello nazionale difficilmente questa proposta potra’ avere un seguito". L’assessore ha anche ricordato i risultati di eccellenza ottenuti in questi anni dalla Regione Lombardia, a partire dalla cosiddetta ‘Legge Aprea’ che ha introdotto il sistema duale con l’alternanza scuola-lavoro anticipando di fatto le norme poi approvate a livello nazionale e i successi raggiunti con ‘Garanzia Giovani’. IMPRENDITORI A FIANCO REGIONE – "Vogliamo dare – ha detto ancora Aprea – maggiori possibilita’ agli studenti con alto grado di apertura verso il mondo del lavoro e delle universita’. Se poi e’ il mondo imprenditoriale che ci sostiene – come da tempo fa Assolombarda – allora ci sentiamo rafforzati e incoraggiati a proseguire su questa strada".

SCUOLA DEVE STARE AL PASSO CON EVOLUZIONE IMPRESE – "Il ‘club’ di chi pensa che un liceo di 4 anni sia di tutto rispetto – ha aggiunto l’assessore Aprea – sta crescendo in numeri e consensi. Se gli imprenditori ragionano sul 4.0, si confrontano con le sfide della competitivita’ a livello globale e, per questo, stanno cambiando l’organizzazione del lavoro, anche la scuola si deve adeguare".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -