27.5 C
Milano
lunedì, Maggio 23, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

LOMBARDIA. CONFARTIGIANTO COMO, MARONI: CON VOI FORTE COLLABORAZIONE

Ultimo aggiornamento il 26 Giugno 2017 – 20:30

(mi-lorenteggio.com) Como, 26 giugno 2017 –  Formazione, innovazione, rapporti con la Svizzera, infrastrutture, investimenti. Questi alcuni dei principali temi trattati dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, nel suo intervento alla 71esima Assemblea annuale di Confartigianato Como. "Siamo molto impegnati sotto il profilo della formazione. Pochi giorni fa abbiamo organizzato gli Stati generali della formazione professionale, dell’istruzione e della ricerca alla presenza di due ministri (quello del Lavoro e dell’Istruzione) e del nostro assessore regionale che ha entrambe le deleghe. Anche in quel contesto – ha osservato – e’ stata rilevata l’eccellenza di Regione Lombardia proprio nell’investimento sui giovani, sulla loro formazione professionale, sulla ‘maestria’. E’ cio’ che voi artigianati rappresentate, uno straordinario valore per il nostro territorio e da parte nostra c’e’ e ci sara’ sempre la massima attenzione e collaborazione. Il nostro sistema di apprendistato, e’ stato riconosciuto come un modello anche dalla commissione europea per la nostra capacita’ di utilizzare i fondi Ue in maniera concreta e utile al sistema delle imprese".

INNOVAZIONE – Anche sul profilo dell’innovazione, ha ricordato il presidente lombardo, "abbiamo adottato una serie di misure molto concrete, mettendo a disposizione del sistema delle imprese 106 milioni di euro per sostenere innovazione di prodotto o di processo di ogni impresa che ci puo’ presentare progetti a questo fine".

INFRASTRUTTURE – Un altro sforzo significativo ricordato dal governatore, e’ quello relativo "al protocollo sottoscritto con Anas, che portera’ alla nascita di una rete di circa 2000 chilometri di ex strade provinciali, sulle quali sara’ garantita quella sicurezza e manutenzione che le Province, a causa dei tagli di Roma, non sono piu’ in grado di assicurare in maniera adeguata. Fra queste – ha sottolineato – ci sono anche le due tangenziali di Como e Varese che, al piu’ tardi da gennaio 2018, diventeranno gratuite".

RAPPORTO CON LA SVIZZERA – Riprendendo un passaggio della relazione del presidente di Confartigianato, Maroni ha parlato anche del rapporto con la vicina Confederazione elvetica. "Alcuni problemi ci sono. Ma nell’indispensabile rapporto di amicizia che esiste fra Lombardia, Ticino e Grigioni, stiamo lavorando per risolverli. Inoltre – ha sottolineato – abbiamo proposto al Parlamento una legge per l’istituzione di una zona a economia speciale per le nostre aree di confine, che si puo’ fare secondo le norme europee. Porterebbe enormi benefici, consentendo alle nostre imprese di non dover delocalizzare per ottenere benefici fiscali e creando un contesto di piu’ leale competizione con i nostri amici svizzeri. Abbiamo avanzato questa proposta alle Camere piu’ di un anno e mezzo fa, ma purtroppo non e’ stata portata avanti. Solleciteremo ulteriormente, facendo appello anche ai parlamentari lombardi".

GESTIONE VIRTUOSA – Infine, parlando di spesa pubblica, Maroni ha ricordato che solo pochi giorni fa, "e’ stata approvata una delibera di Giunta, che ora andra’ in Consiglio, che affronta un ‘happy problem’: facendo i conti del primo semestre 2017, abbiamo constatato che a parita’ di servizi, siamo riusciti a risparmiare 247 milioni. Ora abbiamo questi fondi da investire e ci servono progetti. E io voglio siano progetti che aiutano il territorio, il mondo delle imprese e i sindaci per fare bene il loro mestiere".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -