19.4 C
Milano
martedì, Maggio 24, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Pallavolo – Trofeo delle Regioni-Kinderiadi, la Lombardia maschile chiude al sesto posto

Ultimo aggiornamento il 1 Luglio 2017 – 7:16

(mi-lorenteggio.com) Milano, 1° luglio 2017 – Termina con un sesto posto l’avventura della selezione maschile della Lombardia al Trofeo delle Regioni-Kinderiadi in corso fino a domani in Trentino. Nelle ultime due partite della manifestazione la rappresentativa lombarda batte il Lazio in semifinale per 2-0, ma nella finale per la quinta posizione si arrende alla Puglia al tie break, dopo aver mancato un match point nel secondo set.
Ieri sera la Lombardia è stata premiata a Folgaria insieme a tutte le altre selezioni classificate dal terzo al ventunesimo posto; la serata proseguirà poi con una grande festa per tutti i ragazzi e le ragazze che partecipano all’evento.
Oggi il torneo terminerà con le due finali per il primo posto: in quella femminile, alle 9 al PalaTrento, la Lombardia sarà impegnata contro il Lazio. A seguire la finale maschile tra Trentino e Veneto.
I risultati completi delle gare, le classifiche e il programma, insieme a foto e video, sono reperibili sul sito ufficiale www.kinderiadivolley.it e sui relativi profili social.

La semifinale per il quinto posto contro il Lazio si apre con un ottimo primo set per i lombardi: l’equilibrio dura solo fino al 5-5, poi Lancianese in battuta trascina i suoi al 10-5. Gianotti (12-7) e Teja (16-11) consolidano il vantaggio, e lo stesso Teja infila un altro ace per il 21-13. Il servizio di Carobbio frutta il set point sfruttato al secondo tentativo grazie a un errore avversario: 25-16. Nel segno dell’equilibrio invece il secondo set: dal 7-9 la Lombardia ribalta il risultato sull’11-9 grazie a Gianotti, poi è nuovamente il Lazio a portarsi avanti 12-14. Teja riporta avanti i lombardi 17-16 e il punto a punto prosegue fino al 21-21, poi Lancianese, Teja e Carobbio guadagnano tre match point e Gianotti chiude al secondo tentativo per il 25-22.

In finale contro la Puglia i lombardi partono ancora alla grande: subito 5-3 con Gianotti e poi 8-6. Dal 10-7 la battuta di Reseghetti e i punti di Lancianese proiettano i verdeblu direttamente al 15-7; Gianotti e Carobbio consolidano il vantaggio (19-12, 22-13) e al primo tentativo i ragazzi di Ranalletti chiudono 25-14. Nel secondo set arriva subito il break del 5-2 grazie al muro di Teja; la Puglia però questa volta reagisce e ribalta il risultato sul 5-6. Le due squadre continuano a lottare testa a testa: la Lombardia prova a scappare due volte (14-10 e 16-13), poi sono i pugliesi a portarsi avanti 17-19. Gli ingressi di Pedrinelli, Giani e Caprotti propiziano la rimonta dal 19-22 e le due squadre arrivano in parità al 23-23. Dopo un set point annullato da Piazzi è la Lombardia ad avere la palla per chiudere (25-24), sprecata però con un errore in battuta; il servizio della Puglia è invece vincente per il 25-27 che manda l’incontro al tie break, il primo del torneo per i lombardi.
Il set decisivo si mette subito in salita per Gianotti e compagni, costretti a rincorrere dall’1-5. La Puglia cambia campo sul 3-8 e incrementa ulteriormente il vantaggio fino al 3-11; la reazione lombarda stavolta non arriva e i pugliesi chiudono agevolmente sul 4-15.

La selezionatrice regionale Irene Ranalletti commenta così la finale con la Puglia: "Abbiamo giocato un primo set di altissimo livello, mettendo sotto pressione gli avversari con il servizio ma anche con l’atteggiamento, la preparazione tattica, il muro. Loro però sono davvero bravi e hanno saputo adattarsi in corsa, anche se a noi è mancato pochissimo per chiudere". L’allenatrice della Lombardia riflette poi sul cammino della sua squadra: "E’ un gruppo che ha in sé dei futuri talenti, ma che deve ancora crescere nell’insieme. Ci sono molti giocatori giovani e ancora un po’ acerbi, che hanno fatto vedere a sprazzi cose buonissime, faticando però a dare continuità alle loro prestazioni. L’unico vero rammarico resta la partita con l’Emilia Romagna, in cui avremmo potuto fare qualcosa in più. Sono comunque soddisfatta, questa squadra mi ha dato tanto".
Lombardia-Lazio 2-0 (25-16, 25-22)
Lombardia: Carminati ne, Carobbio 5, Fornesi (L), Marzorati ne, Caprotti ne, Gaggini (L) ne, Giani ne, Gianotti 6, Piazzi 2, Reseghetti, Lancianese 8, Pedrinelli ne, Teja 16. All. Ranalletti.
Battute vincenti 1, battute sbagliate 3, attacco 66%, ricezione 73%-57%, muri 1, errori 13.

Lombardia-Puglia 1-2 (25-14, 25-27, 4-15)
Lombardia: Carminati ne, Carobbio 3, Fornesi (L), Marzorati ne, Caprotti 1, Gaggini (L), Giani, Gianotti 9, Piazzi 1, Reseghetti 1, Lancianese 10, Pedrinelli, Teja 5. All. Ranalletti.

Redazione

Battute vincenti 5, battute sbagliate 5, attacco 28%, ricezione 73%-59%, muri 8, errori 11.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -