19.6 C
Milano
mercoledì, Maggio 18, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Minacce al neo eletto sindaco di Buccinasco: "Tu sei pericoloso, non Rocco"

Ultimo aggiornamento il 6 Luglio 2017 – 10:42

(mi-lorenteggio.com) Buccinasco, 6 luglio 2017 – A poco meno di 24 ore dalla presentazione della nuova Giunta, in via Lomellina, su alcun manifesti elettorali attraverso i quali il neo eletto Sindaco Rino Pruiti ringraziava i cittadini per averlo votato, è comparsa una scritta "Tu sei pericoloso, non Rocco" con un "X" sul volto del Sindaco, eletto da una coalizione formata da una lista civica e il PD.

Uno scherzo di cattivo gusto o una minaccia?  Rocco a cui si riferisce l’autore anonimo della scritta è il boss della ‘ndrangheta Papalia. Il 66enne è scarcerato lo scorso maggio dopo il ricalcolo della pena, ma, nei giorni scorsi è stata confermata la pericolosità sociale. "Questa immagine è la risposta più chiara e diretta a chi anche oggi continua a ripetere che a Buccinasco la ‘ndrangheta non c’è — ha dichiarato Pruiti —. Di certo non ho intenzione di cedere alle minacce o farmi intimidire, al contrario sono sempre più convinto della necessità di intensificare tutti gli sforzi sia dal punto di vista culturale che di presenza e presidio sul territorio. Paolo Borsellino diceva: “Due poteri sullo stesso territorio o si fanno la guerra o si mettono d’accordo”. Noi sappiamo bene da che parte stiamo e da che parte vogliamo restare. Non ci fermiamo e confidiamo nell’azione delle forze dell’ordine".

Numerosi in rete i messaggi di solidarietà, da cittadini, associazioni, rappresentanti di partito sia locali che non.

In seguito alla scritte minacciose sui manifesti del neo sindaco di Buccinasco Rino Pruiti, il primo cittadino di Corsico Filippo Errante ha contattato il collega del Comune limitrofo e, anche attraverso i social, gli ha rivolto un messaggio: "Esprimo solidarietà al neo sindaco di Buccinasco Rino Pruiti per il vile attacco intimidatorio. Le forze dell’ordine facciano chiarezza rapidamente sull’accaduto per riaffermare il diritto della legalità su ogni forma di insulto o attacco a un rappresentante delle istituzioni". "Il clima alimentato da persone che non hanno alcun rispetto per le persone, soprattutto quelle che rappresentano le Amministrazioni locali – prosegue Filippo Errante – non fa altro che indebolire le istituzioni stesse. E noi rappresentanti di queste istituzioni dobbiamo essere uniti per respingere qualunque attacco e provocazione!"

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -