28.4 C
Milano
domenica, Luglio 21, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

LOMBARDIA. CULTURA, CAPPELLINI: CON OLTRE 760.000 EURO FINANZIAMO 60 PROGETTI PER VALORIZZARE I NOSTRI MUSEI

(mi-lorenteggio.com) Milano, 02 settembre 2017 – "Grazie al nostro bando di oltre 760.000 euro siamo riusciti a finanziare 60 progetti per valorizzare i musei lombardi, che rappresentano sempre di piu’ un’eccellenza nazionale". Lo ha detto l’assessore alle Culture, Identita’ e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, commentando la pubblicazione della graduatoria dei beneficiari dell’ultimo bando regionale relativo alla valorizzazione e promozione dei musei lombardi.
GRANDE SODDISFAZIONE PER RISULTATO DEL BANDO REGIONALE – "Sono davvero soddisfatta – ha proseguito – del risultato di questo bando in quanto siamo riusciti a finanziare tutti i progetti che hanno rispettato i requisiti richiesti dalla Regione". "Quest’anno – ha ricordato – abbiamo voluto porre l’attenzione sui temi delle identita’ locali, dei giovani e della disabilita’, che rappresentano delle priorita’ per Regione Lombardia, anche alla luce della nuova legge sulle politiche culturali regionali approvata nell’autunno scorso".
FINANZIATI PROGETTI IN TUTTE LE PROVINCE LOMBARDE – "Con questo importante strumento – ha spiegato l’assessore – siamo riusciti a finanziare progetti in tutte le dodici provincie lombarde, premiando non solo realta’ museali gia’ consolidate, ma anche piccoli musei che senza l’aiuto della Regione non riuscirebbero a sopravvivere e che rappresentano realta’ straordinarie per le nostre comunita’".
SISTEMA MUSEALE LOMBARDO, ECCELLENZA NAZIONALE – "Ancora una volta – ha continuato Cappellini – il sistema museale lombardo si dimostra vera eccellenza nazionale. Un settore culturale straordinario che registra numeri sempre piu’ importanti per quel che concerne i visitatori e i servizi offerti".
ABBONAMENTO MUSEI PROGETTO VINCENTE – "Sicuramente uno dei principali fattori che contribuisce al successo dei musei lombardi – ha concluso l’assessore – e’ l’Abbonamento Musei, un importante progetto che noi, come Regione Lombardia, abbiamo fortemente voluto e nel quale continuiamo ad investire per andare incontro, in termini economici e di offerta culturale, ai nostri cittadini".
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Varese, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Il pubblico protagonista’, Galleria d’arte moderna e contemporanea ‘Silvio Zanella’ di Gallarate, contributo previsto: 25.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, si propone di trovare nuove strategie di public engagement nell’attivita’ educativa e creativa per la promozione del territorio e delle collezioni museali. Il progetto si pone in relazione con il lavoro realizzato nel 2016, ‘Ensemble’, amplificando e ideando una serie di attivita’ educative che mirino a rendere il pubblico di ogni eta’ protagonista della propria esperienza al museo.
– ‘Il museo e gli altri, fase due’, Civico Museo Archeologico di Angera, contributo previsto: 23.900 euro. Il progetto triennale, di cui nel 2017 viene presentata la seconda annualita’, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, sviluppa il tema ‘Nei panni degli altri’, che prevede l’analisi dei costumi, dei tessuti, degli ornamenti e degli accessori inconsueti rinvenuti ad Angera e nel territorio lombardo in epoca romana, reperti che rivelano la presenza di comunita’ multietniche gia’ in antico. Il progetto comprende ricerche e attivita’ di approfondimento culturale destinate al pubblico adulto, visite guidate e laboratori domenicali destinati alle famiglie. Numerose sono anche le attivita’ realizzate e programmate con le scuole di Angera e del territorio.
– ‘Alter-Labo’, Museo ‘Giuseppe Gianetti’ di Saronno, contributo previsto: 4.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, ha la finalita’ di mostrare al pubblico il museo come luogo di sperimentazione quotidiana della cultura, di offrire un’esperienza sull’arte ai giovani e rendere lo spazio del museo un luogo attivo e sperimentato soprattutto da ragazzi nella fascia 16-25. – ‘Farsi conoscere per far conoscere’, Museo civico di Sesto Calende, contributo previsto: 7.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, ha lo scopo di elaborare strumenti e strategie per consentire modalita’ di comunicazione piu’ puntuali, efficienti e innovative.
– ‘Feeling the art. Sperimentare strumenti, tecnologie e approcci innovativi per avvicinare il pubblico dei sordi ai luoghi d’arte’, Villa Panza di Varese (Fai), contributo previsto: 6.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, si propone di garantire, attraverso la realizzazione di buone prassi, la piu’ ampia accessibilita’ possibile per le persone con disabilita’ uditiva, rapportarsi con questo pubblico in maniera innovativa, introducendo un nuovo approccio nell’accoglienza e nell’accompagnamento alla visita che faccia sentire il visitatore ‘a casa’ grazie a un personale di biglietteria/front desk formato, alla presenza di interpreti di lingua dei segni in loco, all’allestimento di materiali multimediali informativi sottotitolati, di videoguide, di cartellonistica dedicata. L’obiettivo e’ di raggiungere il maggiore numero possibile di destinatari grazie a un’accorta e incisiva comunicazione.
– ‘Museo Villa Della Porta Bozzolo, didattica museale’, Museo Villa Della Porta Bozzolo di Casalzuigno (Fai), contributo previsto: 4.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, si propone di incrementare le attivita’ didattiche per studenti di tutte le eta’: le visite permettono di vivere un’esperienza ricca di stimoli culturali, spunti educativi, sensoriali e creativi, approfondendo la conoscenza della storia, dell’arte, delle tradizioni e del paesaggio della Lombardia. – ‘La storia rivive a Volandia’, Museo Volandia, contributo previsto 16.000 euro. L’intervento del museo e’ volto al restauro e al recupero di alcuni beni che fanno parte del patrimonio del museo, incrementando al contempo la conoscenza sulla storia dei mezzi di trasporto nonche’ conservare le testimonianze tangibili delle tradizioni di imprese storiche del volo.
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Sondrio, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Realizzazione di nuovo exhibit per valorizzare i resti fossili di Cassinisia orobica’, Museo civico di Storia naturale di Morbegno, contributo previsto: 7.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’ e’ finalizzato alla realizzazione di un nuovo exhibit in cui verranno ospitati i resti fossili di Cassinisia orobica, rinvenuti per la prima e unica volta al mondo in Val Gerola. Insieme ai reperti si rappresentera’ olograficamente il rametto di conifera che, in seguito a un complesso susseguirsi di eventi ha dato origine ai detti fossili; infine un’animazione infografica spieghera’ il processo di trasformazione.
– ‘Per un nuovo allestimento della sezione archeologica del MUSA, prima annualita”, Museo valtellinese di Storia e arte di Sondrio, contributo previsto: 11.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’, e’ finalizzato alla realizzazione di un nuovo percorso espositivo della sezione archeologica, che verra’ valorizzata anche grazie all’ampliamento del contenuto scientifico dei contenuti; verranno esposti nuovi materiali, effettuato un intervento di pulitura su due importantissimi reperti (l’urna di Esirio Secundo e il cippo di Caninio Sissio) e realizzati nuovi pannelli illustrativi.
– ‘Interventi multimediali per il museale della Valchiavenna’, Sistema museale della Valchiavenna di Chiavenna, contributo previsto: 18.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali permanenti’, si propone la realizzazione di un allestimento attraverso mezzi tecnologici che siano in grado di dialogare con le nuove generazioni ‘digitali’. Il primo obiettivo previsto e’, infatti, il coinvolgimento degli adolescenti. Il Sistema si propone, inoltre, di avvicinare, tramite i ragazzi, le famiglie attraverso la condivisione di esperienze. Con questo intervento si intende non solo valorizzare le opere esposte nel musei bensi’ l’intero territorio della Valle.
 

Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Pavia, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.

 – ‘Rinnovarsi attraverso il passato’, Civico museo di Scienze naturali ‘G. Orlandi’ di Voghera, contributo previsto: 28.000 euro. Rinnovo del percorso espositivo che consenta la turnazione dei reperti e valorizzi il ruolo centrale che il museo svolge per il territorio, la sua identita’ e integrita’ culturale.

– ‘Il telaio. Una trama per stare insieme ai musei’, Sistema museale locale Lomellina musei di Gambolo’, contributo previsto: 11.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, si propone l’obiettivo di realizzare iniziative quali visite guidate, laboratori didattici ed eventi particolari come ‘Domenica in museo con mamma e papa” e ‘Il Giramusei’, con la finalita’ di tracciare percorsi di differenziazione del pubblico, intercettare nuovi pubblici, incentivare la fruizione ad ogni livello, accrescere la condivisione delle risorse, operare sul tema della conoscenza, della promozione e della comunicazione del patrimonio museale. Il progetto pone il sistema nel ruolo di presidio di attivita’ di educazione alla cultura attraverso diverse espressioni, con una serie di iniziative integrate.
– ‘Guardare e non toccare e’ una cosa da imparare!… sara’ proprio vero?’, Sistema museale di Ateneo di Pavia, contributo previsto: 22.500 euro. Il progetto biennale, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, si propone di valorizzare il patrimonio dei musei del Sistema con tecniche di fruizione rivolte a pubblici differenti, compresi quelli che esprimono disagi sensoriali, per i quali la fruizione del museo e’ molto complessa se non impossibile. Il Museo per la Storia dell’Universita’, il Museo di Archeologia, il Museo di Storia naturale e il Museo della Tecnica elettrica, vogliono aggiungere tasselli preziosi alla propria proposta di condivisione delle collezioni sia con gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, sia con i portatori di disabilita’, anche con il coinvolgimento diretto delle associazioni attive sul territorio.

– ‘Primo: restaurare. Secondo: mostrare’, Musei civici di Pavia, contributo previsto: 10.000 euro. Il progetto di restauro riguarda 120 disegni della Scuola civica di pittura e di una ventina di opere su tavola.

– ‘Restauro antifonari’, Museo del Tesoro del Duomo di Vigevano, contributo previsto: 6.500 euro. Il progetto di restauro e’ finalizzato al recupero alla fruizione di 7 antifonari, attualmente in deposito, in pergamena, e riccamente miniati con coperture in pelle di notevole pregio; essi coprono un arco cronologico che va dal XVI secolo alla seconda meta’ del XVII: un piccolo tesoro che conserva all’attualita’ la testimonianza degli antichi canti liturgici.

Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Monza e Brianza, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
I finanziamenti rientrano nella misura fortemente voluta dall’assessore regionale alle Culture, Identita’ e Autonomie Cristina Cappellini per il sostegno alle realta’ museali lombarde. – ‘Educazione al patrimonio e didattica museale presso il MAC di Lissone anno 2017’, Museo d’arte contemporanea di Lissone, contributo previsto: 14.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, intende strutturare un programma diversificato di proposte culturali e percorsi educativi specifici indirizzati a target diversi, con il coinvolgimento attivo degli utenti nel percorso conoscitivo e creativo.
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Milano, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Guido Sutermeister-Un Uomo, un Museo, una Citta”, Museo civico ‘Guido Sutermeister’ di Legnano, contributo previsto: 18.700 euro. Il progetto biennale, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, prevede la realizzazione dei supporti necessari al fine di facilitare la conoscenza e la comunicazione delle collezioni del Museo a pubblici diversificati. Si intende completare gli apparati divulgativi destinati all’utenza, predisponendo pieghevoli plurilingue indirizzati al pubblico adulto e didascalie iconografiche riservate all’utenza infantile e/o con difficolta’ cognitive.
– ‘Il patrimonio culturale della Statale: un bene da salvaguardare e valorizzare’, Coordinamento sistema museale d’Ateneo dell’Universita’ degli Studi di Milano, contributo previsto: 27.500 euro. L’Universita’ Statale di Milano ha recentemente istituito il Coordinamento del Sistema Museale d’Ateneo (Mustat) con il precipuo obiettivo di promuovere, salvaguardare e valorizzare i beni conservanti nei dipartimenti universitari in una logica di sistema. Questo primo intervento di sistema e’ volto al restauro dello stendardo dell’Universita’ degli Studi, una preziosa opera d’arte, che necessita di un immediato intervento di recupero. A seguito dell’intervento verra’ realizzato un apparato didascalico, per una puntuale valorizzazione del bene con l’intento di favorire la fruizione anche da parte delle persone con disabilita’ visiva.
– ‘Progetto per il rifacimento parziale del percorso espositivo museale’, Museo Martinitt e Stelline di Milano, contributo previsto: 9.500 euro. Progetto di allestimento per il rifacimento parziale del percorso espositivo con la realizzazione di una sala multimediale dedicata al principe Antonio Tolomeo Trivulzio nei 250 anni dalla morte e di una bacheca dedicata a un ex Martinitt. – ‘Il Museo regionale della Psichiatria: alla scoperta della storia dei nuovi modi di vedere il mondo attraverso il linguaggio dell’arte’, Museo regionale della Psichiatria di Milano, contributo previsto: 25.000 euro. Il progetto e’ finalizzato all’allestimento e valorizzazione della produzione delle Botteghe d’Arte, dell’Atelier storico e dell’Archivio delle cartelle cliniche, collezioni attualmente non accessibili.
– ‘Alla riscoperta delle allegorie dei benefattori dell’Istituto Ciechi di Milano: interventi di restauro urgenti sulla Quadreria della raccolta museale Louis Braille’, Museo Louis Braille dell’Istituto Ciechi di Milano, contributo previsto: 11.000 euro. Interventi di restauro urgenti sulla Quadreria della raccolta museale Louis Braille e realizzazione di un percorso tematico sulla storia dei benefattori, con collegamenti alle sepolture del Monumentale.
– ‘Allestimento collezione Guido Sforni-Museo Villa Necchi Campiglio’, Villa Necchi Campiglio Milano, contributo previsto: 13.000 euro. La Collezione Sforni, donata lo scorso gennaio al Fai, si compone di 21 disegni di artisti internazionali del ‘900; verra’ allestita nella cosiddetta Stanza del Principe a Villa Necchi.
– ‘Valorizzazione del patrimonio storico dell’Orto botanico Citta’ Studi: le tavole parietali e l’erbario’, Orto Botanico Citta’ Studi Milano, contributo previsto: 21.500 euro. Il progetto riguarda il restauro a fini espositivi di 17 tavole parietali (o manifesti didattici) di argomento biologico vegetale e animale, realizzate tra l’Ottocento e la prima meta’ del Novecento come sussidio alla docenza e dunque di grande interesse storico, oltre che artistico e scientifico. Di non minor valore o interesse i pezzi dell’erbario storico, il cui intervento di recupero ne consentira’ la fruizione.
– ‘Valorizzazione dei depositi e dei percorsi tematici’, GASC-Galleria d’arte sacra dei contemporanei Milano, contributo previsto: 5.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’, intende dotare la Galleria di una infrastrutturazione che faciliti l’organizzazione dello spazio rendendolo piu’ elastico e flessibile si’ da aumentare l’offerta con percorsi diversificati di tipo tematico, in grado di valorizzare, esponendole, le migliaia di opere custodite nei depositi e mai esposte fino ad ora e dare nuova vitalita’ a un museo che vive delle donazioni e dell’attivita’ degli artisti contemporanei.
– ‘La nuova illuminazione delle sale espositive e delle opere d’arte del Museo Poldi Pezzoli: le nuove sale del Museo’, Museo Poldi Pezzoli Milano, contributo previsto: 17.500 euro. Il progetto di allestimento prevede l’installazione del nuovo impianto di illuminazione a led anche nell’area recentemente acquisita, contigua alla Sala Ghislandi al primo piano.
– ‘I minerali lombardi e le collezioni mineralogiche storiche alpine’, Museo delle collezioni mineralogiche, gemmologiche, petrografiche e giacimentologhe di Milano, contributo previsto: 8.000 euro. Si tratta di realizzare un allestimento piu’ razionale ed adeguato alle nuove esigenze del pubblico per l’esposizione delle collezioni storiche di minerali alpini di grande pregio gemmologico e rarita’.
– ‘Catalogazione e valorizzazione delle collezioni del museo di fotografia contemporanea’, Fondazione Museo della fotografia contemporanea di Cinisello Balsamo, contributo previsto: 17.000 euro. Obiettivo principale del progetto e’ proseguire il lavoro di valorizzazione digitale del patrimonio fotografico conservato presso l’archivio del Museo, in particolare i fondi fotografici Mario Cattaneo, Federico Patellani, Gianfranco Mazzocchi, Paola Mattioli, fino a oggi poco catalogati e studiati e a una parte del Fondo Gabriele Basilico ricevuto recentemente in deposito da parte della Citta’ Metropolitana di Milano. Il progetto prevede anche il restauro di alcuni album originali di provini a contatto di Federico Patellani.
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Bergamo, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Verticillo Trimero’, Orto botanico Rota di Bergamo, contributo previsto: 19.800 euro. Progetto di allestimento dedicato a una comunicazione integrata delle 3 sezioni in cui si articola il Museo, nonche’ dotare l’orto di una collezione di fruttiferi che rappresenterebbe un unicum sul territorio.
– ‘Scienza e societa’: definizione e potenziamento del ruolo degli Orti Botanici Lombardi’, associazione Rete degli Orti Botanici della Lombardia, Bergamo, contributo previsto: 15.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Formazione del personale’, intende implementare presso il personale degli orti botanici che aderiscono alla rete la ‘Responsible Research & Innovation (RR&I)’, che e’ un invito dell’Unione Europea: Science with and for Society. Cio’ significa lavorare perche’ la scienza si sviluppi con e per la societa’, in modo da saper anticipare, affrontare e governare le grandi sfide, in stretta relazione con la societa’ stessa, creando pratiche e processi che siano responsabili.
– ‘100 anni insieme’, Museo civico di Scienze naturali ‘Enrico Caffi’ di Bergamo, contributo previsto: 12.000 euro. Il progetto della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’ si propone di sviluppare una serie di attivita’ legate ai servizi del museo che ne migliorino la fruizione da parte del pubblico. Unitamente ci si pone l’obiettivo di migliorare l’offerta informativa e la comunicazione in ambito museale in vista dei festeggiamenti legati al centesimo anniversario dalla sua inaugurazione.
– ‘Giacomo Quarenghi. Il catalogo del fondo di disegni’, Fondazione Fantoni di Rovetta, contributo previsto: 6.500 euro. Progetto di studi dedicato all’architetto Giacomo Quarenghi e finalizzato alla costruzione del catalogo delle opere conservate presso il Museo nel bicentenario della morte; esso rientra nelle celebrazioni coordinate dall’Osservatorio Quarenghi e dal Comune di Bergamo. – ‘Collezione permanente, perlamente e perlagente’, associazione per la Galleria d’arte moderna e contemporanea di Bergamo onlus, contributo previsto: 8.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, si propone di promuovere il patrimonio della Collezione Permanente della GAMeC, di completare i progetti di redazione di contenuti a supporto del patrimonio artistico, migliorare la capacita’ dell’offerta informativa e della comunicazione museale, attraverso l’uso di tecnologie avanzate, incrementare i visitatori, aumentando la capacita’ attrattiva dell’offerta culturale, fidelizzare i visitatori che gia’ frequentano il Museo, dando loro nuove modalita’ e opportunita’ di lettura dei nuclei esposti.
– ‘Adeguamento vetrine del Museo archeologico’, Civico Museo archeologico di Bergamo, contributo previsto: 17.500 euro. Progetto di allestimento per l’adeguamento delle vetrine della sala della Preistoria e Protostoria, per favorire la corretta conservazione e fruizione del patrimonio. – ‘Riallestimento esposizione museale’, Museo della Val Cavallina di Casazza, contributo previsto: 5.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’, prevede l’allestimento di un’area, precedentemente adibita a temporanee e per la didattica, per valorizzare il sito Cavellas e i suoi manufatti e cosi’ completare il nuovo percorso allestitivo.
– ‘La catalogazione dei beni etnoantropologici del museo di Schilpario: un valore aggiunto per il territorio’, Museo etnografico di Schilpario, contributo previsto: 9.000 euro. Il progetto prevede l’avvio di una campagna di catalogazione delle collezioni che verra’ completata nei prossimi anni e rendere disponibile il patrimonio per una fruizione telematica e digitale, anche a soggetti con disabilita’.
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Brescia, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Benvenuti a Santa Giulia: potenziamento degli standard di accoglienza del Museo’, Fondazione Museo Brescia, contributo previsto: 25.000 euro. Progetto di allestimento per la revisione complessiva dell’area accoglienza e dei sevizi accessori, con la realizzazione di un blocco centrale plurifunzionale e l’ampliamento degli spazi di sosta e ristoro, nonche’ la realizzazione di un punto informativo dedicato al sito Unesco cui Santa Giulia appartiene, con il Parco archeologico.
– ‘Quello che so di te. Quando il museo si fa casa e si interroga sui pubblici di oggi e di domani’, Fondazione PInAC di Rezzato, contributo previsto: 9.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, si propone di implementare nuove strategie di mediazione, di coinvolgimento e di posizionamento della raccolta museale nel territorio, per sostenere un processo di audience development, ossia accrescere la fruizione dei beni da parte di nuovi target di pubblico da fidelizzare.
– ‘GENER-AZIONI1: per un’educazione al patrimonio del territorio per tutti i pubblici’, Sistema museale della Val Sabbia di Gavardo, contributo previsto: 5.500 euro. Con questo intervento, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, il Sistema Museale si propone il rafforzamento della configurazione dei musei, siti e parchi della Valle Sabbia a ‘sistema’. Si prevede inoltre l’acquisizione di una maggiore visibilita’, a livello di comunicazione, del proprio patrimonio, degli istituti aderenti nonche’ la condivisione di percorsi progettuali e di eventi culturali destinati ai diversi pubblici che accedono alle istituzioni culturali del territorio (giovani in eta’ scolare, pubblico adulto e ‘pubblici speciali’).
– ‘Storie d’acqua. Mappe idrografiche e meteorologia nei laboratori del Musil’, Museo dell’Industria e del lavoro ‘Eugenio Battisti’ di Brescia, contributo previsto: 3.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, ha l’obiettivo di contribuire a diffondere la consapevolezza sull’importanza della risorsa acqua per la vita non solo della valle ma della pianura, con le sue citta’ e attivita’ produttive, fortemente dipendenti dall’acqua delle grandi valli alpine, sia in forma diretta attraverso i fiumi e laghi sia sotto forma di energia idroelettrica, tuttora importante anche se non piu’ centrale come nella prima meta’ del secolo scorso.
– ‘Il Tibet al Diocesano. La donazione Boni Benatti’, Fondazione Museo diocesano di Brescia, contributo previsto: 14.000 euro. Finalita’ del progetto e’ allestire una sezione di arte tibetana grazie all’esposizione della Collezione Benatti, un unicum per l’Italia fatta eccezione per il Museo di arte orientale di Roma. – ‘Il santo e la sua citta”, Museo ‘Piamarta’ Brescia, contributo previsto: 12.000 euro. Progetto di allestimento per la valorizzazione del fondo documentario del Padre Piamarta e il completamento dell’esposizione della Camera e dello Studio della Casa-Museo, oltre allo sviluppo della sezione dedicata alle attivita’ della banda musicale voluta dal santo.
– ‘Il Museo delle armi e della tradizione armiera di Gardone Val Trompia si rinnova: nuovi allestimenti per comunicare nuovi contenuti’, Museo delle armi e della tradizione armiera di Gardone Val Trompia, contributo previsto: 5.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’ intende dotare di attrezzature multimediali l’attuale percorso didattico del museo e insieme ricostruire l’allestimento espositivo delle vetrine per poter esporre in maniera piu’ puntuale i materiali, privilegiando la qualita’ del pezzo piu’ che la quantita’ dell’esposizione e cio’ mediante degli accorgimenti in grado di adattare la vetrina all’oggetto e non viceversa; questo anche per creare spazi flessibili in grado di adattarsi a pezzi diversi per una esposizione a rotazione.
– ‘Progetto di rinnovamento della sezione preistorica’, Museo civico di Manerbio e del territorio, contributo previsto: 8.000 euro. Progetto di allestimento per l’ammodernamento delle sezioni dedicate alla Preistoria e all’Eta’ del Ferro per armonizzarle al resto del percorso espositivo e renderle fruibili anche ai non vedenti.
– ‘Nuova sezione archeologica presso il MUSA di Salo’, Fondazione Opera pia e carita’ laicale e Istituto Londroniano di Salo’, contributo previsto: 17.600 euro. Il progetto si prefigge l’obiettivo precipuo di allestire una nuova sezione archeologica all’interno del museo, trasferendovi l’intera collezione del Civico Museo Archeologico A.M.Mucchi, salvando i reperti da una situazione di degrado dovuta ad un ambente non idoneo all’ottimale conservazione degli stessi e valorizzandoli al tempo stesso, grazie ad una collocazione di maggior centralita’.
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Como, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Le collezioni ritrovate-completamento della catalogazione Sirbec’, Ente Villa Carlotta di Tremezzina, contributo previsto: 18.000 euro. Conclusione dell’attivita’ di catalogazione dei beni storico-artistici, iniziata lo scorso anno. In particolare si tratta degli arredi e delle suppellettili metalliche (bronzi, argenti da tavola, ecc.) appartenenti alle collezioni Sassonia-Meiningen; inoltre la catalogazione dei manufatti di interesse etnoantropologico
– Villa Carlotta possiede infatti una significativa collezione di attrezzi e strumenti utilizzati negli ultimi due secoli per la manutenzione del parco e per la gestione degli appezzamenti agricoli annessi – e la prosecuzione del lavoro di censimento del patrimonio botanico ai fini del completamento dell’impianto catalografico.
– ‘L’Aula di Penelope’, associazione per il Museo della seta di Como’, contributo previsto: 10.000 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’, e’ finalizzato alla realizzazione di un’aula laboratoriale dedicata alla tintura della seta, storia e tecnica di un’attivita’ secolare sulle sponde del Lario.
 
 

Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Lodi, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.

– ‘Riqualificazione e ricollocazione della sezione agrimensura e disegno tecnico del MULSA’, Museo Storia dell’Agricoltura di Sant’Angelo Lodigiano, contributo previsto: 8.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’, prevede lo spostamento in un’area piu’ idonea dal punto di vista ambientale

– resasi disponibile grazie alla collaborazione della Fondazione Bolognini – della sezione agrimensura e disegno tecnico, per adeguarla a standard espositivi corretti e adatti alla gestione e fruizione del delicato patrimonio di disegni in essa conservato.

Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Cremona, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Un nuovo ospite per la nuova sala: il leone’, Museo Paleoantropologico del Po di San Daniele Po, contributo previsto: 3.500 euro. Realizzazione nuova vetrina per l’esposizione dei resti fossili (mandibola) di leone nella sala dedicata ai carnivori del Po. – ‘Il Vicus di Bedriacum. Secondo lotto’, Museo Archeologico Platina di Piadena, contributo previsto: 15.000 euro. Il progetto rappresenta la prosecuzione dell’opera di rinnovamento allestitivo del museo ‘Platina’, finalizzato a una moderna presentazione degli importanti reperti conservati.
– ‘Nuovi ambienti di servizio pubblico: laboratorio didattico, biblioteca specialistica e archivio’, Museo archeologico ‘Aquaria’ di Soncino, contributo previsto: 4.000 euro. Il progetto consentira’, con piccoli ma mirati interventi di allestimento, un significativo miglioramento della fruizione pubblica, soprattutto per attivita’ didattiche, nonche’ una razionale gestione delle risorse informatiche del museo (biblioteca specializzata e archivio).
– ‘Conservazione e restauro di 450-500 manufatti, prevalentemente di lino’, Museo del Lino di Pescarolo ed Uniti, contributo previsto: 3.000 euro. Attivita’ di restauro a fini conservativi ed espositivi della collezione di tessuti e pizzi del museo.
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Lecco, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Apriamo il Museo’, Museo Etnografico dell’Alta Brianza di Galbiate, contributo previsto: 20.000 euro. Intervento allestitivo per il miglioramento dell’area accoglienza col potenziamento degli elementi informativi plurilingue, dell’illuminazione e arredo delle sale e attrezzature multimediali. – ‘Conservazione e valorizzazione a Villa Monastero: l’apparato scultoreo decorativo del Giardino Botanico’, Casa Museo Villa Monastero di Varenna, contributo previsto: 6.000 euro. Il progetto di restauro e’ finalizzato al recupero di una corretta fruizione delle sculture e di tutti gli altri arredi lapidei che ornano il giardino della villa. Il restauro e’ reso urgente dai fattori degenerativi di tipo meccanico e biologico cui sono sottoposti i materiali.
– ‘Conserviamo insieme’, Sistema museale della Provincia di Lecco, contributo previsto: 6.000 euro. Con questo progetto di restauro il Sistema Museale della Provincia di Lecco intende valorizzare il patrimonio degli Istituti culturali del Sistema. Il progetto prevede la possibilita’, per ognuno dei 31 istituti aderenti al Sistema, di individuare gli oggetti o gli arredi che necessitano di interventi urgenti e di provvedere all’immediato restauro conservativo e/o manutentivo. Con questo progetto i musei avranno la possibilita’ di proporre al pubblico oggetti che, per il loro stato di conservazione, attualmente non sono esposti. Al termine deI progetto gli interventi conservativi saranno divulgati al grande pubblico attraverso la realizzazione di apposite schede di lettura.
 
Nel dettaglio i progetti finanziati per il bando musei in provincia di Mantova, il soggetto beneficiario, il contributo erogato da Regione Lombardia e una presentazione del progetto.
– ‘Palazzo Ducale di Sabbioneta’, Museo di Palazzo Ducale di Sabbioneta, contributo previsto: 31.500 euro. Progetto di allestimento dell’ambiente reception e della prima sala di visita per un percorso strutturato interpretativo di fruizione del museo.
– ‘Alla scoperta dei materiali sconosciuti. Riallestimento e adeguamento del Museo archeologico dell’Alto Mantovano finalizzato alla pubblica fruizione’, Museo archeologico Alto Mantovano di Cavriana, contributo previsto: 18.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali permanenti’, si propone di riallestire il Museo per valorizzare beni archeologici, per la maggior parte mai esposti al pubblico, attraverso un innovativo impianto di illuminazione e con un nuovo apparato didascalico studiato per consentire la fruizione degli oggetti esposti anche da parte delle persone con disabilita’ visiva e cognitiva.
– ‘Progetto di valorizzazione museale finalizzato all’incremento della fruizione’, Sistema museale Museo regionale dell’emigrato di Magnacavallo, contributo previsto: 14.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Allestimenti museali’, e’ teso ad aumentare gli standard di accoglienza razionalizzando il percorso di visita aumentando il materiale esposto e integrandolo con strumenti multimediali, migliorando l’illuminazione di ambienti e cose, adeguando lo spazio all’accesso ai disabili nonche’ promuovendosi con un sito web dedicato.
– ‘Galleriadarte2017’, Museo Galleria del Premio Suzzara, contributo previsto: 11.500 euro. Il progetto, della tipologia ‘Educazione al patrimonio culturale’, ha lo scopo di progettare e strutturare percorsi educativi per rendere familiari i linguaggi dell’arte contemporanea ad insegnanti, educatori, operatori sociali, utenti psichiatrici e soggetti disagiati.
– ‘Studio, ricerca, catalogazione e valorizzazione digitale della Collezione Araba comunale ‘Acerbi”, Musei civici di Mantova, contributo previsto: 6.500 euro. Attivita’ di catalogazione e valorizzazione digitale per la promozione della conoscenza e dunque fruizione della Collezione Araba ‘Giuseppe Acerbi’ quale momento basilare e preliminare per l’azione di tutela e conservazione e per i seguenti progetti di piena valorizzazione.
– ‘Allestimento nuova area di deposito opere d’arte’, Museo diocesano ‘Francesco Gonzaga’ a Mantova, contributo previsto: 9.000 euro. Il progetto prevede lavori di adeguamento e arredamento di un’area da destinare a deposito dei beni individuata come piu’ consona a una corretta conservazione.
 
 
Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -