28.4 C
Milano
domenica, Luglio 21, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

"Gli offendono la madre", li va a cercare in via Giambellino col kalashnikov

(mi-lorenteggio.com) Milano, 3 settembre 2017 – Ieri, intorno alle ore 13.00, in via Giambellino, è scoppiata una violenta lite  tra due uomini.
Il motivo della lite sarebbe il fatto che uno dei due uomini ha incominiciato a menare con calci e pugni  l’altro affinchè gli dicesse dove fossero e dove si trovassero i suoi due amici albanesi, rei di aver offeso sua madre.
 
Fortunatamente, sono giunte alcune volanti della Polizia di Stato che hanno interrotto la lite. Gli agenti hanno proceduto, poi, all’identificazione, ma, entrambi hanno tentato di darsi alla fuga. Uno dei due, un 42enne, G.M.P.R., con precedenti penali, è risultato avere addosso anche un kalashnikov da guerra e nelle tasche dei pantaloni anche il caricatore dell’arma rifornito di 28 cartucce ed altre 20 tutte calibro 7,62 che gli agenti hanno sequestrato.
Approfittando di questa grave situazione, l’altro uomo è fuggito.
Il 42enne, prima di essere arrestato con  l’accusa di detenzione e porto abusivo di arma da guerra, ricettazione anche di una moto in uso e risultata dagli accertamenti denunciata rubata in zona, e resistenza a Pubblico Ufficiale, ha raccontato di essere andato in via Giambellino per cercare due albanesi che avevano infastidito sua madre. Il ragazzo che stava menando era un conoscente dei due immigrati, il quale non voleva dire dove si trovassero. Entrambi hanno provato a fuggire via, ma l’aggressore è stato bloccato: si tratta di un italiano 42enne, pluripregiudicato il quale è stato .
 
V. A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -