23.5 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Rho. Nasce il progetto “Volontari? We Can!”

In data 29 settembre 2017 è stato firmato il protocollo di intesa tra sette Associazioni di Rho,
#Oltreiperimetri e l’Istituto Tecnico “E. Mattei” di Rho per il progetto “Volontari? We Can!”, l’iniziativa
nata nel contesto di #Oltreiperimetri, il progetto di Welfare di Comunità di cui Sercop è capofila, e che da
ottobre vedrà come protagonisti 36 ragazzi delle classi terze dell’Istituto Tecnico “E. Mattei.
Grazie ad essa, i giovani studenti avranno modo di realizzare un’esperienza innovativa di alternanza
scuola/lavoro insieme ai volontari di sette Associazioni di Rho. La proposta è nata da un confronto tra
volontari delle Associazioni e insegnanti e pone al centro i giovani affinchè:
– conoscano il ruolo del Terzo Settore nell’economia del Rhodense come motore fondamentale per
l’integrazione e la costruzione di reti di solidarietà
– siano orientati sulle professioni, competenze e conoscenze che l’inserimento in tale settore richiede
e sensibilizzati sui valori di solidarietà, comunità ed inclusione sociale propri delle Associazioni di
volontariato e del Terzo Settore
– siano stimolati ad utilizzare la propria creatività e le proprie competenze, qualità che possono
risultare loro utili per una futura ricerca e scelta lavorativa e per favorire il cambiamento nella società
L’idea di una didattica che contribuisca a diffondere il concetto di cultura associativa tra gli studenti, è stata
anche al centro della recente conferenza “Alternanza Scuola/Lavoro possibile anche nel Terzo Settore”
tenutasi in Villa Burba lo scorso maggio e promossa da IREP insieme ad #Oltreiperimetri.
In questa occasione la Presidente dell’Associazione per la Salute Mentale Chiara Vassallo ha presentato il
progetto formativo elaborato insieme ad Arcobaleno Rho Onlus, AVIS Rho, Biblioteca Popolare di Rho, Fare
Diversamente, La Stravaganza Onlus e Rho Soccorso Pubblica Assistenza. Questo prevede che i tutor delle
Associazioni affianchino i ragazzi in una serie di attività legate alle 3 aree specifiche della Comunicazione
(utilizzo portali di informazione territoriale, campagne promozionali per giovani, stesura di una newsletter…),
della Relazione (partecipazione a laboratori inclusivi, attività con persone disabili…), dell’Amministrazione e
gestione servizi (capire il funzionamento dei servizi trasfusionali, informazioni generali sulla gestione
amministrativa delle associazioni..).
L’obiettivo è realizzare una sperimentazione pilota da proporre anche ad altre scuole del territorio con il
coinvolgimento di altre associazioni del Terzo Settore.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -