4.4 C
Milano
mercoledì, Novembre 30, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Array

Lissone. Impronta donna, un marzo a tinte rosa

(mi-lorenteggio.com) Lissone, 24 febbraio 2018 – Un marzo a tinte rosa. Otto appuntamenti a partire dall’8 marzo e sino al 13 aprile dedicati al mondo femminile. Sostenuta dall’Amministrazione Comunale e coordinata dall’assessorato alla Cultura e dall’assessorato alle Pari Opportunità, a marzo ritorna l’ormai tradizionale rassegna “Impronta Donna”.

Con l’obiettivo di valorizzare il ruolo della figura femminile nella società, il Comune propone una serie di iniziative in collaborazione con le associazioni del territorio per andare alla scoperta dell’universo femminile in modi inediti.

Impronta Donna si pone l’obiettivo di creare una rete tra le associazioni del territorio, incoraggiandole a collaborare e coordinarsi per coinvolgere la città in una serie di iniziative volte a valorizzare e sensibilizzare l’universo femminile.




Anche quest’anno, il lavoro di rete delle associazioni con la regia dell’Amministrazione ha rappresentato una condizione necessaria oltre che punto qualificante per la realizzazione delle iniziative.

Numerose, come ogni anno, le associazioni che hanno deciso di partecipare alla manifestazione, organizzando incontri e spettacoli per dare valore al mondo femminile nelle sue molteplici sfaccettature.

Al fianco dell’Amministrazione Comunale, hanno aderito a Impronta Donna 2018 le associazioni culturali A.Mus.Li., Artbreak, Athéna, Club Donna Natalia Ginzburg, qDonna, Una vita in rosa, oltre alla compagnia teatrale Musica e Canto.

Inoltre fa parte della rassegna uno spettacolo teatrale ideato e realizzato da una classe quarta della succursale lissonese del Liceo Parini.

Le iniziative affronteranno vari ambiti fra i quali la musica, la fotografia, la poesia, il teatro, lo sport e la nutrizione, la cura di sé dopo la malattia; Impronta Donna inizierà l’8 marzo con un Concerto a Palazzo Terragni, per poi proseguire con appuntamenti dedicati a rassegne fotografiche, sport estremi, dialoghi d’autore, brani al femminile e spettacoli di danza-teatro.

Nel programma sono state inserite proposte fra loro differenti proprio per imparare a conoscere, apprezzare e valorizzare la donna in ogni contesto e in ogni momento della vita.

Gli assessori Annamaria Mariani, con delega alle Pari Opportunità, e Alessia Tremolada, delegata alla Cultura, “ringraziano le associazioni lissonesi per aver aderito con entusiasmo all’ormai tradizionale proposta di collaborazione per coinvolgere la cittadinanza nelle celebrazioni del «mese della donna» per eccellenza. Anche quest’anno con questo contenitore, l’Amministrazione riesce ad offrire alla cittadinanza un pacchetto di proposte ed un’offerta ricreativa variegata e accattivante per soddisfare tutte le esigenze del pubblico femminile”.


Redazione

 

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -