23.5 C
Milano
venerdì, Maggio 20, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

A Magenta serata culturale promossa dalle Rose di Gertrude e Totem La Tribù delle Arti per celebrare l’XI Giornata Internazionale Contro L’ l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia

Ultimo aggiornamento il 13 Maggio 2018 – 17:28

(mi-lorenteggio.com) Magenta, 13 maggio 2018 – “L’omofobia e la transfobia violano la dignità umana, ledono il principio di eguaglianza e comprimono la libertà e gli affetti delle persone. A nessuno può sfuggire che qualunque forma di persecuzione in base all’ orientamento sessuale costituisca, sempre e ovunque abbia luogo, una violazione inaccettabile dei diritti umani universali”. In occasione della Giornata mondiale contro l’omofobia, così disse il presidente della Repubblica Sergio Mattarella  lo scorso anno sollecitando a scegliere di prendere posizione e lanciare un messaggio in difesa delle vittime di discriminazione.

I casi di violenza nel nostro Paese restano ancora difficili da censire si legge nella nota del Colle, perchè “si esprimono in violenze verbali o derisioni, altre volte danno luogo a minacce, fino a giungere, talora, ad aggressioni fisiche.
 

La giornata, istituita dall’ Unione europea nel 2007, è entrata nell’ agenda italiana recentemente, ma non basta per affrontare il problema , siamo ancora privi di una legge o meglio anche semplicente l’estensione della vigente "Reale-Mancino".

Come testimoni muti  sappiamo che in 72 paesi l’omosessualità è ancora ritenuta un crimine e in 45 di questi la legge è applicata anche alle donne.

Iran, Arabia Saudita, Yemen, Sudan, Somalia, Nigeria, Iraq, Siria sono gli 8 paesi dove l’omosessualità viene punita con la pena capitale e regolarmente applicata. In altri 74 viene applicato l’ergastolo. E ancora, sono 22 gli stati in cui le normative condannano l’espressione delle persone omosessuali e transessuali per questioni di moralità, mentre in 25 paesi esistono divieti alla formazione e alla registrazione di associazioni che si interessano di orientamento sessuale o identità di genere ricordando la Legge anti-gay da parte del Presidente Putin in Russia. A Magenta quindi fortemente voluta una serata per riflettere patrocinata dai Comuni che aderiscono alla Rete Re.A.Dy  (Rete Nazionale delle pubbliche amministrazioni anti-discriminazioni  per orientamento sessuale e identità di genere),  insieme all’ associazione LGBTQI locale.
Con orgoglio anche quest’ anno nella Nostra zona proponiamo per : 





Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/eventi/giornata-internazionale-omofobia.html

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

GIOVEDI’ 17 maggio 2018 ore 21
 


VILLA NAJ OLEARI
 


LE ROSE DI GERTRUDE E TOTEM La Tribù delle Arti
 


Col Patrocinio del Comune di Corbetta , Inveruno, Magenta
 


PRESENTANO
 

-AMORE E’ AMORE-
 
“I Colori dell’ Amore”
 
per la giornata internazionale contro l’omofobia, lesbofobia e transfobia
 

Su iniziativa delle associazioni culturali Le Rose di Gertrude e Totem la tribù delle Arti, anche Magenta, sarà teatro di un evento pensato per celebrare questa Giornata: AMORE E’ AMORE, una “serata musicale a colori” alle ore 21 di giovedì 17 maggio, presso la Villa Naj Oleari di via Novara 2, a Magenta.
Nello spirito della serata, rilanciamo il pensiero di Stuart Milk “Le diversità non vanno tollerate ma vanno celebrate”, verrà proposta una contaminazione di elementi: le voci narranti di Sara Dameno, Giulia Clemente, Carlo Bornacina, Carlo Cerati, il canto dei controtenori Massimo Rizzo e Giulio Leone, il pianoforte di Maddalena Miramonti su musiche di Bach, Purcell, Dowland , Quilter e Chopin.
La drammaturgia è di Paola Ornati.
La serata è a ingresso libero fino a esaurimento posti.


Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -