19.4 C
Milano
martedì, Maggio 24, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

SANITA’, ASSESSORE LOMBARDIA: 6,4 MILIONI PER FORMAZIONE SPECIALIZZANDI. COSI’ OFFRIAMO 55 CONTRATTI AGGIUNTIVI

Ultimo aggiornamento il 21 Maggio 2018 – 16:45

(mi-lorenteggio.com) Milano, 21 maggio 2018 –  "Con un impegno di 6,4 milioni di euro Regione Lombardia copre carenze nazionali per la formazione degli specializzandi in Medicina aggiungendo 55 contratti a quelli che il Ministero destina alla Lombardia. Con questo provvedimento andiamo anche a introdurre alcuni requisiti come l’iscrizione ad uno degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Regione Lombardia, la residenza in regione da almeno 3 anni, dalla data di scadenza del bando, e l’impegno a prestare l’attivita’ lavorativa nelle nostre strutture sanitarie per un periodo di 3 anni". Lo ha annunciato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia nel corso della conferenza stampa organizzata per illustrare i provvedimenti adottati oggi dalla Giunta.
CARENZA SPECIALISTI – "Abbiamo inserito questi requisiti – ha sottolineato l’assessore – per far fronte alla forte carenza di specialisti nelle nostre strutture, che rischia di impedirci di continuare a garantire i servizi sanitari in determinati ambiti. Sempre piu’ frequentemente, infatti – ha proseguito – i nostri bandi per l’assunzione di specialisti, anche a tempo indeterminato, vanno a vuoto, senza contare che il nostro fabbisogno e’ piu’ alto delle borse messe a disposizione dal Ministero".
ATENEI E NUMERO CONTRATTI – "In accordo con le Universita’ – ha concluso il titolare regionale della Sanita’ – abbiamo individuato le aree piu’ critiche. Saranno dunque assegnate 6 borse all’ateneo di Brescia , 19 a Milano Unimi, 7 a Milano-Bicocca, 5 al San Raffaele, 10 a Pavia 10, 6 a Varese, e 2 all’Humanitas". "In particolare- ha concluso- , le specializzazioni che hanno ottenuto il maggior numero di contratti finanziati sono medicina d’emergenza-urgenza (8), pediatria(6), ginecologia e ostetricia (6), medicina interna (4) e anestesia e rianimazione (3)".
Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -