0.6 C
Milano
martedì, Gennaio 31, 2023

Il 29, 30 e 31 Gennaio i Giorni della Merla

LOMBARDIA. PREVENZIONE CANCRO SENO: DAL 5 AL 28 OTTOBRE IL CAMPER DI SALUTE DONNA ONLUS IN 18 PIAZZE LOMBARDE

(mi-lorenteggio.com) Milano, 4 ottobre 2018 – L’associazione ‘Salute Donna Onlus’
torna nuovamente nelle piazze lombarde con ‘Ottobre in Salute…
Donna 2018’, la campagna di sensibilizzazione dedicata alla
prevenzione del cancro al seno e presentata oggi a Palazzo
Lombardia.

COINVOLTE 18 PIAZZE LOMBARDE – Dal 5 al 28 ottobre il camper di
‘Salute Donna Onlus’ si fermera’ in 18 piazze lombarde, per
effettuare visite senologiche gratuite, su prenotazione, con gli
specialisti dell’Istituto dei Tumori di Milano e degli ospedali
del territorio. Una delle tappe, in programma martedi’ 9 ottobre,
dalle 9 alle 18, sara’ in piazza Citta’ di Lombardia dove sara’
possibile anche effettuare la visita spirometrica, fondamentale
per la dissuasione dal vizio della sigaretta. Le visite vanno
prenotate telefonando allo 02.6470452, oppure al numero verde
800.22.32.95, o inviando un’email a info@salutedonnaonlus.it.

Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato gli
assessori di Regione Lombardia Giulio Gallera (Welfare) e
Martina Cambiaghi (Sport e Giovani). Erano presenti anche il
presidente Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi,
il presidente della Fondazione Irccs-Istituto nazionale dei
Tumori Enzo Lucchini, il direttore generale della Fondazione
Irccs-Istituto nazionale dei Tumori Stefano Manfredi e il
presidente di Salute Donna Onlus Anna Maria Mancuso.

GALLERA: PREVENIRE CON AMPLIAMENTO FASCE PER SCREENING
-“Prevenire e curare i tumori e’ possibile – ha dichiarato
l’assessore Gallera -. La cosa piu’ importante e’ fare prevenzione
seguendo gli screening. Per questo Regione Lombardia in questi
anni ha fatto davvero molto, ampliando le fasce di eta’ target
dei programmi di screening oncologici. Ringrazio Salute Donne
Onlus, che opera anche all’interno di molti ospedali lombardi,
perche’ dimostra con il suo impegno che il lavoro congiunto di
associazioni e istituzioni aiuta a dare risposte di salute
importanti a tante donne”. “Abbiamo attivato – ha aggiunto –
percorsi di aggiornamento dei programmi di screening che
prevedono per il tumore alla mammella una mammografia bilaterale
con cadenza biennale alla popolazione femminile tra i 50 e i 74
anni e una mammografia bilaterale con cadenza annuale alla
popolazione femminile tra i 45 e i 49 anni. Per quanto riguarda
il tumore alla cervice uterina, che rappresenta la seconda causa
di morte per tumori nelle donne, abbiamo previsto un pap test
tra i 25 e i 33 anni e un HPVdna test tra i 34 e i 64 anni. E
per il tumore al colon retto un test alla popolazione tra i 50 e
i 74 anni. Abbiamo inoltre previsto esami gratuiti per tumori
eredo familiari”.

LAVORO ASSOCIAZIONE PREZIOSO PER LA SALUTE – “La cultura della
prevenzione – ha spiegato Gallera – ci ha portato a fare gli
screening al 66 per cento delle donne in Lombardia contro la
media italiana del 47 per cento, grazie anche allo straordinario
lavoro delle associazioni di volontariato. ‘Salute Donna’ e’ una
di queste associazioni che, con grande efficacia e puntualita’,
attraverso i suoi camper, raggiunge in tutta la Lombardia le
donne dove vivono e lavorano, per informarle ed eseguire i test.
Ringrazio ‘Salute Donna’, perche’ dimostra che, con il lavoro
congiunto di associazioni e istituzioni, si possono dare
risposte di salute importanti a tante donne”.

CAMBIAGHI: SPORT COME MEDICINA DELLA SALUTE – “Ringrazio ‘Salute
Donna Onlus’ per quest’iniziativa capillare ma non
circostanziata – ha dichiarato l’assessore Martina Cambiaghi -.
Sono tanti, infatti, i progetti dell’associazione su movimento
fisico e benessere sui quali io collaborero’. Ormai tutti
sappiamo quanto lo sport sia importante per la salute, quanto
sia utile per promuovere corretti stili di vita, ma troppo
spesso non lo pratichiamo a sufficienza. Il mio appello e’ quello
di praticare uno o piu’ sport, non solo per il movimento ma
perche’ il certificato medico di buona salute, previsto anche per
atleti non agonistici, e’ un’occasione per farsi visitare, per
fare prevenzione”. “Invito – ha concluso Cambiaghi – ad
approfittare di iniziative come questa campagna di
sensibilizzazione, capaci di intercettare da vicino le donne”.

Illustrate oggi in conferenza stampa a
Palazzo Lombardia le modalita’ e i luoghi in cui sara’ possibile
consultare i medici ed effettuare la visita medica senologica
con gli specialisti dell’Istituto dei Tumori di Milano e degli
ospedali del territorio. Le visite sono gratuite, ma vanno
prenotate telefonando allo 02.6470452, oppure al numero verde
800.22.32.95, o inviando un’email a info@salutedonnaonlus.it.

LE PIAZZE DOVE FARA’ TAPPA IL CAMPER

5 ottobre:
Mesero (MI) – via Piave, dalle 9 alle 12.30
Vittuone (MI) – piazza Italia, dalle 14 alle 18.30

6 ottobre:
Robecco sul Naviglio (MI) – Villa Scotti, dalle 9 alle 12.30
Corbetta (MI) – Parco di Villa Ferrario, dalle 14 alle 18.30

8 ottobre:
Arluno (MI) – piazza Pozzobonelli, dalle 9 alle 12.30

9 ottobre:
Milano – piazza Citta’ di Lombardia, dalle 9 alle 18

11 ottobre:
Seregno (MB)- piazza Segni, dalle 14 alle 18

13 ottobre:
Senago (MI) – piazza Tricolore, dalle 10 alle 18

16 ottobre:
Barlassina (MB) – piazza Cavour dalle 9 alle 12.30
Albiate (MB) –  piazza Achille Grandi, dalle 14 alle 18

18 ottobre:
Varedo (MB) – via Rebuzzini (area Mercato), dalle 9 alle 12

20 ottobre:
Vimercate (MB) – piazza Roma ,dalle 9 alle 18

21 ottobre:
Varese – piazza Monte Grappa, dalle 9 alle 18

24 ottobre:
Monza – via San Fruttuoso, dalle 9 alle 12.30
Monza – piazza Bonatti, dalle 14 alle 18

25 ottobre:
Monza – piazza Roma (Arengario), dalle 9 alle 18

26 ottobre:
Monza – via D’Annunzio (zona San Rocco), dalle 9 alle 18

27 ottobre e 28 ottobre:
Cologno Monzese (MI) – piazza XI Febbraio, dalle 9 alle 18

L’iniziativa e’ sostenuta da ‘Associazione Salute Donna Onlus’,
nata nel 1995 dall’esperienza personale della presidente Anna
Mancuso, giovane mamma malata di tumore al seno.

Una realta’ che, creata all’interno dell’Istituto dei Tumori di
Milano, dove ancora oggi opera, nel corso degli anni si e’
ingrandita, inaugurando sezioni in tutta Italia e collaborando
con numerosi specialisti e avvalendosi di un board scientifico e
di Comitato scientifico nazionale. Nel 2016 e’ nata anche ‘Salute
Uomo’, costola maschile dell’associazione.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img