25.9 C
Milano
venerdì, Luglio 19, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

TRIBIANO (MAGNI): APPROVATO IL BILANCIO RICCO DI INVESTIMENTI PER IL PAESE

 

(mi-lorenteggio.com) Tribiano, 6 marzo 2019 – Concreta manovra finanziaria approvata ieri sera dal consiglio comunale di Tribiano dove sono stati messi nero su bianco ben € 1.368.099,47 di spese in conto capitale con un’ampia maggioranza a sostegno della giunta Pamela Delle Cave.

Dichiarano il loro disappunto gli ex assessori comunali dimissionari della lista Lucente e, arrampicandosi sugli specchi al solo fine di rallentare le opere pubbliche, votano contro.

Nel piano degli investimenti la giunta comunale ha inserito la copertura finanziaria per il secondo lotto degli impianti e sistemi di sicurezza urbana, la ristrutturazione dell’ex-municipio da adibire a Caserma dei Carabinieri, la manutenzione straordinaria dell’edificio scolastico per la realizzazione di un nuovo tetto e il locale mensa, la manutenzione delle strade e del cimitero oltre agli arredi e le attrezzature per il campo sportivo.

Opere da anni promesse e non realizzate. Fatto questo che sicuramente ha innervosito, come ammesso dai 4 consiglieri ed ex assessori della lista Lucente.

“Responsabilmente la giunta Delle Cave, in pochi mesi, portando avanti l’amministrazione comunale con rispetto, concretezza e nell’interesse della cittadinanza – interviene l’assessore alla Sicurezza Emanuela Magni – ha messo nero su bianco la loro fattiva realizzazione. Occasione persa per gli ex assessori di concretizzare insieme ciò che in in 10 anni è stato solo promesso con una politica fatta di annunci e rinvii. Penso alla Caserma dei Carabinieri da realizzarsi nell’ex-sede comunale ma che trova per la prima volta l’inserimento nelle voci del bilancio di previsione solo nel 2019 e al piano di sicurezza integrata con la posa di telecamere di video sorveglianza nei parchi e nei varchi cittadini”.

“Mentre loro parlano – conclude l’assessore comunale Emanuela Magni – noi facciamo. Il 18 febbraio sono iniziati i lavori di posa al parco Freud del sistema di videosorveglianza e, ieri sera, abbiamo finanziato il secondo lotto per il futuro completamento in tutti i sette varchi di accesso del nostro paese. A volte basta poco per fare, ma sono necessari pragmatismo, determinazione e concreto spirito di servizio. Con il loro voto contrario hanno posto la pietra tombale sulla vecchia amministrazione. Tribiano merita di più e un cambio di passo, meno personalismi e più condivisione”.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -