7.5 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

PRIMO MAGGIO, CONSEGNATE LE ‘STELLE AL MERITO DEL LAVORO’

PRESIDENTE REGIONE : SIAMO ORGOGLIOSI DEL VOSTRO ESEMPIO

 

Milano, 01 mag)Il presidente della Regione Lombardia è
intervenuto oggi alla cerimonia di consegna delle ‘Stelle al
merito del lavoro’ organizzata al Conservatorio Giuseppe Verdi
di Milano.

In ‘Sala Verdi’ sono intervenuti anche il Prefetto di Milano e i
rappresentanti delle Prefetture di tutte le province lombarde
che hanno consegnato le onorificenze a 140 lavoratrici e
lavoratori. Presenti anche esponenti del Comune di Milano e
della Città Metropolitana.

“Noi lombardi siamo noti per la qualità del lavoro, per la
dedizione all’attività che svolgiamo ogni giorno e con orgoglio
– ha detto il presidente – coniugandole alla capacità di
innovare e di cogliere spunti e tendenze che costituiscono lo
sprone ad aggiornarsi dal punto di vista professionale”

“Domani – ha ricordato il presidente – ricorrono i 500 anni
della morte di Leonardo da Vinci, il genio che visse più di
vent’anni in Lombardia dove ha lasciato alcuni dei segni più
importanti del suo impegno: la grande eredità che custodiamo
ancora oggi è la capacità di connettersi e interagire con il
tessuto economico e sociale della nostra Lombardia, incontrando
terreno fertile per sviluppare le sue idee”.

“Noi lombardi amiamo il lavoro – ha aggiunto il presidente
ringraziando tutti coloro che oggi hanno ricevuto l’importante
onorificenza conferita dal Presidente della Repubblica – e siamo
orgogliosi del vostro esempio di laboriosità. La sfida che siamo
chiamati a raccogliere oggi con i vostri esempi è quella di
saper cambiare, innovare costantemente e intervenire sulla
formazione. Il nostro modello di politiche sociali è da tempo
punto di riferimento a livello nazionale, sia per l’offerta
formativa che per la capacità di creare occasioni di
occupabilità”.

“Dateci una mano, anche con il vostro esempio – ha concluso il
presidente – a far capire che l’autonomia è un passaggio
decisivo, anche per il resto del Paese”.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -