4.4 C
Milano
mercoledì, Novembre 30, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Trezzano. Coronavirus, positivo al virus un operatore del CDD

Assente dal lavoro dal 21 febbraio, lunedì ha effettuato il tampone che ha dato esito positivo. Al momento non ci sono utenti né operatori del Centro che presentano sintomi, ATS intanto sta predisponendo le misure da adottare

(mi-lorenteggio.com) Trezzano sul Naviglio, 4 marzo 2020 – Nella giornata di lunedì 2 marzo, il soggetto gestore incaricato del Centro Diurno Disabili di Trezzano sul Naviglio ha comunicato la positività al COVID19 di un operatore residente fuori dalla provincia di Milano.

ATS Città Metropolitana, insieme ad ASST Rhodense, sta monitorando la situazione, in stretto contatto con la società che gestisce il Centro, il sindaco Fabio Bottero in sinergia e collaborazione con i sindaci del territorio. Il CDD di Trezzano sul Naviglio, infatti, è sovra comunale, di competenza della ASST Rhodense e offre servizi anche per i Comuni vicini.

La stessa ASST, inoltre, ha avvisato le famiglie degli utenti del CDD: al momento non ci sono utenti né operatori con sintomi, una notizia certamente positiva, anche perché il periodo di sorveglianza è in scadenza. Va precisato, infatti, che l’ultimo giorno di presenza a Trezzano s/N risale a venerdì 21 febbraio. L’operatore è ricoverato in ospedale da sabato 29 febbraio. Intanto il gestore del Centro ha messo in atto tutti i dispositivi di prevenzione per consentire l’utilizzo del Centro. Il CDD resta aperto, la competenza per l’eventuale chiusura spetterebbe nel caso ad ATS.

“Non appena informato della situazione –Assente dal lavoro dal 21 febbraio, lunedì ha effettuato il tampone che ha dato esito positivo. Al momento non ci sono utenti né operatori del Centro che presentano sintomi, ATS intanto sta predisponendo le misure da adottare

Trezzano sul Naviglio, 4 marzo 2020 – Nella giornata di lunedì 2 marzo, il soggetto gestore incaricato del Centro Diurno Disabili di Trezzano sul Naviglio ha comunicato la positività al COVID19 di un operatore residente fuori dalla provincia di Milano.

ATS Città Metropolitana, insieme ad ASST Rhodense, sta monitorando la situazione, in stretto contatto con la società che gestisce il Centro, il sindaco Fabio Bottero in sinergia e collaborazione con i sindaci del territorio. Il CDD di Trezzano sul Naviglio, infatti, è sovra comunale, di competenza della ASST Rhodense e offre servizi anche per i Comuni vicini.

La stessa ASST, inoltre, ha avvisato le famiglie degli utenti del CDD: al momento non ci sono utenti né operatori con sintomi, una notizia certamente positiva, anche perché il periodo di sorveglianza è in scadenza. Va precisato, infatti, che l’ultimo giorno di presenza a Trezzano s/N risale a venerdì 21 febbraio. L’operatore è ricoverato in ospedale da sabato 29 febbraio. Intanto il gestore del Centro ha messo in atto tutti i dispositivi di prevenzione per consentire l’utilizzo del Centro. Il CDD resta aperto, la competenza per l’eventuale chiusura spetterebbe nel caso ad ATS.

“Non appena informato della situazione – spiega il sindaco Fabio Bottero – ho provveduto ad avvisare i colleghi sindaci del territorio e insieme stiamo seguendo l…lblk, cò,àk;Jb,mvbcg,bccn,globpgfoogppfppfpovocllllllflfovoovovovooofofoffo  ohgllllblbblbkkgg .
spiega il sindaco Fabio Bottero – ho prollvveduto ad avvisare i colleghi sindaci del territorio e insieme stiamo seguendo la situazione, offrendo la massima collaborazione ad ATS con cui siamo in contatto costante. ATS al momento non ha ritenuto necessaria la chiusura del Centro: continuiamo ad adottare le misure precauzionali necessarie”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -