12.6 C
Milano
sabato, Novembre 26, 2022

Proverbio: Acqua cheta rompe i ponti

Coronavirus. Cesano Boscone: Protezione civile e Polizia locale in prima linea per la comunità

 

(mi-lorenteggio.com) Cesano Boscone, 6 marzo 2020  – Si è riunita martedì scorso l’unità di crisi locale volta a realizzare nuovi interventi per ridurre il contagio del nuovo Coronavirus, composta dal sindaco Simone Negri, dal vicesindaco Salvatore Gattuso, dal Comandante della Polizia locale Armando Clemente e dei Carabinieri Gianbattista Rubino, dal responsabile di unità operativa Giuseppe Di Ciaula e dalla componente di volontariato. L’ incontro è stato fondamentale per fare il punto sulla situazione locale e per delineare alcune azioni aggiuntive da intraprendere rispetto a quelle indicate a livello governativo e regionale. Se da una parte l’intento è di offrire maggior assistenza alla cittadinanza, dall’altra si vuole cercare di ridurre il verificarsi di potenziali occasioni di diffusione del virus. Da oggi Polizia locale e Protezione civile svolgeranno in sinergia un’attività di presidio sul territorio, finalizzata a evitare l’assembramento delle persone in particolare in quei luoghi in cui – complice qualche raggio di sole e la chiusura delle scuole – in questi giorni vi è stata una maggiore concentrazione di persone, come i parchi cittadini.

Altro importante servizio messo in campo dalla Protezione civile sarà quello della consegna a domicilio dei farmaci agli anziani e alle persone con fragilità che verrà svolto, per i prossimi 9 giorni, da una ventina di volontari del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) in via Kennedy 4. Il cittadino in difficoltà potrà chiamare il numero telefonico 02.36.594.97, dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 18, da lunedì a domenica: la richiesta verrà presa in carico da un volontario di Protezione civile, che provvederà a ritirare la ricetta presso il medico o a recarsi in farmacia per l’acquisto dei medicinali indicati, per poi consegnarli direttamente presso l’abitazione di chi ha richiesto il servizio. Questa misura, oltre a offrire assistenza alle persone già in difficoltà, mira a ridurre situazioni di coda presso medici, ambulatori e farmacie. “Considerate le raccomandazioni diffuse di ridurre al minimo gli spostamenti – ha dichiarato il Vicesindaco Salvatore Gattuso – abbiamo pensato di venire incontro alla fascia di popolazione più a rischio contagio, dimostrando ancora una volta, grazie al lodevole impegno dei volontari della Protezione civile, che Cesano è una comunità coesa, forte e solidale”. Gli operatori sono anche preparati per rispondere a eventuali domande – sia di tipo organizzativo che sanitario – sul nuovo Coronavirus.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -