27.2 C
Milano
giovedì, Agosto 11, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Buccinasco – Sportello psicologico on line per studenti, genitori e insegnanti

Ultimo aggiornamento il 29 Aprile 2020 – 20:34

Per sostenere le famiglie e i docenti in questo periodo complesso, continua il servizio finanziato dall’Amministrazione comunale nell’ambito del Piano di diritto allo studio, con video chiamate su Skype, WhatsApp o altre piattaforme, in accordo con gli Istituti scolastici Padre Pino Puglisi e Rita Levi Montalcini

Buccinasco (29 aprile 2020) – Un aiuto e un sostegno agli studenti, ai genitori e ai docenti. È lo Sportello psico-pedagogico attivo negli Istituti Comprensivi Scolastici Padre Pino Puglisi e Rita Levi Montalcini e finanziato dall’Amministrazione comunale con i fondi del Piano di Diritto allo Studio. “L’Amministrazione comunale – spiega il vice sindaco David Arboit, assessore all’Istruzione – in questo momento di emergenza sanitaria desidera supportare e sostenere le famiglie, gli studenti e i docenti delle comunità scolastiche degli Istituti Comprensivi Statali Padre Pino Puglisi e Rita Levi Montalcini. Nonostante la chiusura delle scuole diamo continuità al servizio di Sportello psicopedagogico, ponendo la persona al centro. Stiamo vivendo un momento complesso e delicato che alimenta incertezza e paura: ci si può sentire tristi, confusi, spaventati, arrabbiati, ansiosi, impauriti e preoccupati, angosciati, apprensivi. Lo sportello psicologico, seppure a distanza, può offrire la possibilità di esternare il proprio sentito per non coltivare pensieri che potrebbero condurre a un malessere interiore”.
L’emergenza Coronavirus, malgrado la straordinaria capacità di adattamento e resilienza che collettivamente viene quotidianamente espressa, ha determinato un forte, diffuso e crescente impatto psicologico. Ansia, rabbia, depressione, senso di impotenza, solitudine, alienazione, depersonalizzazione, stress, che seppur in forme e misura diverse, non risparmiano nessuno.
Il diffondersi del virus, la paura crescente di contagio per sé e i propri cari; le tante persone venute a mancare tra i propri vicini di casa, parenti, amici; l’impossibilità di trovarsi fisicamente con la maggior parte delle persone a cui si è legati; di dare l’ultimo saluto a un proprio congiunto. La riduzione o perdita del lavoro; i problemi economici famigliari. Ai bimbi/ragazzi è preclusa la possibilità di apprendere e giocare con altri bimbi a scuola; praticare sport; frequentare i propri amici, l’oratorio e i diversi luoghi naturali di aggregazione. Gli adulti si sono ritrovati a dover reinterpretare, da una parte il proprio ruolo di genitore in un’escalation di multitasking (dallo smart working alle attività con i figli, supportandoli nella didattica a distanza, diventando compagni di giochi e sport, tentando di spiegare cosa sta accadendo, arginando l’uso smodato dei device) dall’altra il proprio profilo di componente di una coppia.

I docenti hanno dovuto declinare in modo molto diverso la propria didattica e demandare ad una interfaccia indiretta la relazione con i propri alunni, esplorando nuovi canali e stili comunicativi per ingaggiarli, suggestionarli e sostenerli, sia rispetto ai processi di apprendimento, sia rispetto al non smarrire la propria appartenenza ad un gruppo classe.
Modalità di accesso
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “PADRE PINO PUGLISI” Genitori e docenti (Scuole di ogni ordine e grado) Scrivere a icpadrepinopuglisi@gmail.com per richiedere un colloquio con il dott. Daniele Bernazzi. I colloqui si svolgeranno tramite videochiamata con il supporto della piattaforma Gsuite.
Ragazzi (scuola secondaria di primo grado – medie) Scrivere a daniele.bernazzi@icspadrepinopuglisi.com per richiedere un colloquio con il dott. Daniele Bernazzi. I colloqui si svolgeranno tramite videochiamata con il supporto della piattaforma Gsuite.
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “RITA LEVI MONTALCINI” Genitori (Scuole di ogni ordine e grado) Inviare un sms o un messaggio WhatsApp con nome, cognome e scuola frequentata da vostro/a figlio/a al numero 349 4589371. I genitori saranno ricontattati dalla dott.ssa Simona Novara per fissare un appuntamento e concordare la modalità di erogazione (video-chiamata Skype o WhatsApp o altre piattaforme.
Ragazzi (scuola secondaria di primo grado – medie) Inviare un sms o un messaggio WhatsApp con il nome e cognome al numero 349 4589371. I ragazzi saranno ricontattati dalla dott.ssa Simona Novara per fissare un appuntamento, concordando le modalità ( video-chiamata Skype o WhatsApp).
Insegnanti (Scuole di ogni ordine e grado) Inviare un sms o un messaggio WhatsApp con nome, cognome e scuola di riferimento al numero 333 7974896. I docenti saranno ricontattati dalla dott.ssa Francesca Panaioli per fissare un appuntamento e concordare la modalità di erogazione (video-chiamata Skype o WhatsApp o altre piattaforme.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -