24.3 C
Milano
sabato, Agosto 13, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

SETTIMO MILANESE: MALTRATTAMENTI IN STRUTTURA SOCIO – SANITARIA: DUE ARRESTI DEI CARABINIERI

Ultimo aggiornamento il 29 Aprile 2020 – 19:15

(mi-Lorenteggio.com) Settimo Milanese, 29 aprile 2020 –  Nella mattinata odierna i Carabinieri del Comando Stazione di Settimo Milanese, all’esito di una complessa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano, nei confronti di due operatori sanitari ed assistenziali, entrambi italiani, ritenuti responsabili di maltrattamenti, con l’aggravante di aver commesso il fatto in danno di persone ricoverate presso struttura socio – sanitarie.

Le indagini, avviate a seguito di denuncia formalizzata nel mese di febbraio dai responsabili della struttura, sono state esperite attraverso le intercettazioni ambientali e la visione di telecamere occulte installate all’interno di alcune stanze della citata residenza destinata ad ospitare soggetti con disturbi psichici, ed hanno consentito di accertare reiterate condotte violente e lesive della dignità personale, poste in essere dal mese di gennaio 2020 nei confronti di un uomo ed una donna (di anni 46 e 38) affetti da autismo infantile e grave ritardo mentale.

Le aggressioni, in particolare, si concretizzavano mediante:

– percosse al viso e al torace, ovvero immobilizzazione degli arti;

– umilianti ingiurie e riprovevoli intimidazioni (“sei una rincoglionita”, “mettiti a dormire rompipalle”, “ti spacco la faccia”).

L’organo giudicante, nella disamina del quadro indiziario delineatosi, ha evidenziato la particolare efferatezza delle azioni criminose, idonee a tramutare la struttura sanitaria in un vero e proprio “Lager”.

I destinatari del presente provvedimento, espletate le formalità di rito, saranno sottoposti in regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.

“In riferimento all’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di due operatori della CSS-Comunità alloggio Villa Sacro Cuore di Settimo Milanese, confermiamo di aver avviato noi la denuncia alle autorità e collaborato alle varie fasi dell’indagine. Ci riteniamo danneggiati dai comportamenti degli operatori che, se provati, rappresentano condotte inaudite e gravissime. Abbiamo provveduto a sospendere immediatamente gli operatori e stiamo dando piena assistenza ai familiari. Continueremo a offrire massima collaborazione con le autorità”.

V. A.

 

(aggiornato alle ore 19.15 del 29 aprile 20209

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -