20.6 C
Milano
venerdì, Agosto 19, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Bollate. CORONAVIRUS, è online un questionario per stimare la diffusione del contagio

Ultimo aggiornamento il 11 Maggio 2020 – 18:39

 

(mi-lorenteggio.com) Bollate, 11 maggio 2020 – Un questionario online, con risposte raccolte in forma anonima, rivolto ai cittadini per giungere a una stima della reale diffusione dell’infezione da COVID-19 in Italia. È questo il progetto al quale ha aderito il Comune di Bollate con l’obiettivo di fornire alle autorità sanitarie un contributo immediato per la definizione di programmi di sorveglianza e intervento, in attesa che dati più certi arrivino dalla combinazione dell’esito del tampone nasofaringeo con il test sierologico su campioni di popolazione.

Il progetto si chiama EPICOVID19 ed è stato messo a punto, partendo da strumenti già disponibili per il nuovo coronavirus e per precedenti epidemie, dall’Unità di Epidemiologia dell’Istituto di Tecnologie Biomediche del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche dell’Ospedale Sacco, Università degli Studi di Milano, diretto dal Prof. Massimo Galli, l’Istituto di Neuroscienze e l’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR, la Società Italiana di Geriatria e Gerontologia (SIGG) e la Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT). Lo studio ha ricevuto l’approvazione del Comitato Etico dell’INMI Lazzaro Spallanzani IRCCS quale comitato etico unico nazionale.

Anche a Bollate, l’indagine servirà a raccogliere informazioni utili per stimare il numero di possibili infezioni da COVID-19 nella popolazione generale e determinare le possibili condizioni associate. Ma vediamo come si può contribuire allo studio.

Si tratta di compilare un questionario on-line della durata di circa 7 minuti. E’ importante partecipare numerosi per poter raggiungere un campione rappresentativo della popolazione adulta. Aderendo all’iniziativa il nostro Comune darà il proprio contributo all’indagine e potrà caratterizzare la popolazione con una prima fotografia dell’andamento dell’infezione da Covid19 sul nostro territorio.
Il questionario è disponibile a questa pagina web.

Per saperne di più:
I dati epidemiologici finora si sono basati solo su pazienti con sintomatologia grave, senza poter considerare i casi d’infezioni lievi o asintomatiche che non hanno richiesto ricovero e cure mediche intensive o sub-intensive. L’indagine ha quindi l’obiettivo di raccogliere informazioni utili per stimare il numero di possibili infezioni da COVID-19 nellapopolazione generale e determinare le condizioni associate all’infezione. Una valutazione più precisa della prevalenza di COVID-19 a livello nazionale e delle caratteristiche epidemiologiche associate consentirebbe, invece, di formulare stime sui tassi di mortalità e letalità su una base più solida, di assumere decisioni di politica sanitaria e sulle misure del contenimento più appropriate, di riallocare più correttamente le risorse sanitarie necessarie alla gestione dell’emergenza e di costruire solidi modelli statistici previsionali.

Responsabili dello studio
Fulvio Adorni e Federica Prinelli (epicovid@itb.cnr.it), ITB-CNR, Unità di Epidemiologia (centro coordinatore).

Team di ricerca EPICOVID19
Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR): N. Jesuthasan, A. Sojic, C. Pettenati, G. De Bellis (ITB); S. Maggi, M. Noale, C. Trevisan (IN); F. Bianchi, S. Molinaro, L. Bastiani, L. Fortunato (IFC).
Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche, Università degli Studi di Milano e Malattie Infettive dell’ASST FBF Sacco: M. Galli, S. Rusconi, G. Zehender.
Società Italiana di Geriatria e Gerontologia (SIGG): R. Antonelli Incalzi, M. Di Bari, C. Pedone.
Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT): M. Tavio, C. Mastroianni, S. Nozza, M. Tinelli, M. Andreoni.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -