30 C
Milano
mercoledì, Agosto 10, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

In treno dall’Emilia Romagna, per spacciare shaboo a Milano

Ultimo aggiornamento il 11 Maggio 2020 – 14:21

La  Polizia di Stato arresta tecnico delle infrastrutture 24enne

(mi-Lorenteggio.com) Milano, 11 maggio 2020 – I poliziotti del Commissariato Sempione, indagando sullo  spaccio di droga nella zona ovest della città, avevano individuato un giovane che arrivava in città in treno dalla provincia di Ferrara per spacciare. Approfittando del suo impiego di tecnico per le ispezioni e test sulle infrastrutture, il giovane indossava abiti da lavoro, tra i quali la pettorina gialla catarifrangente, per muoversi in questo periodo di emergenza Covid.
Sabato 9 maggio alle 10.30 l’uomo, è arrivato a bordo di un taxi, con indosso gli abiti da lavoro e la pettorina, presso lo stabile di via Valtellina che i poliziotti avevano individuato come luogo della consegna: dopo essersi guardato attorno, parlando al telefono, gesticolando ed urlando, il giovane è risalito sul taxi, dove è stato bloccato dai poliziotti.
Il giovane, un 24enne nigeriano senza precedenti e con regolare occupazione, ha prima detto agli #agenti di essersi recato in via Valtellina per incontrare un collega di lavoro poi, incalzato dagli stessi, ha consegnato una busta, contenente 38 grammi di shaboo che aveva in tasca. Nello zaino aveva quasi 3mila euro.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -