28 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Centri Estivi Buccinasco, iscrizioni da lunedì 1 giugno: tutte le informazioni

Ultimo aggiornamento il 29 Maggio 2020 – 15:48

(mi-lorenteggio.com) Buccinasco, 29 maggio 2020 – Il servizio è rivolto ai bambini che frequentano le scuole dell’infanzia e le scuole primarie e si svolgerà dal 22 giugno al 31 luglio. Per sostenere le spese, dopo l’iscrizione, le famiglie potranno fare richieste all’INPS del bonus baby sitter
Buccinasco (29 maggio 2020) – Al via le iscrizioni ai Centri ricreativi diurni comunali per le scuole dell’infanzia e le scuole primarie: le domande potranno essere presentate dal 1° al 12 giugno 2020. Il servizio sarà disponibile dal 22 giugno al 31 luglio, articolato su tre periodi, con orario dalle 8.30 alle 16.30. Per informazioni, è possibile chiamare il numero 02 45797327 dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17, il venerdì dalle 8.30 alle 12.
I bambini della scuola primaria avranno a disposizione la scuola Maria Ravizzini di via Mascherpa, con 63 posti disponibili, di cui 9 riservati agli alunni con disabilità certificata. Per i bambini della scuola dell’infanzia si utilizzerà il plesso di via dei Mille con 35 posti, di cui 7 disponibili per gli alunni con disabilità certificata. Ma l’Amministrazione si riserva di aprire altre strutture in funzione delle richieste pervenute e della garanzia delle condizioni di sicurezza per i ragazzi.
“Da settimane – spiega il vice sindaco David Arboit, assessore all’Istruzione – insieme agli uffici comunali e alla cooperativa che ha la gestione dei Centri Estivi, stiamo lavorando in modo da organizzare al meglio i centri estivi comunali, per rispondere alle esigenze delle famiglie in un momento di estrema difficoltà. Abbiamo l’obbligo di adottare tutte le misure di sicurezza previste dai Decreti ministeriali e dalle Linee Guida nazionali, per questo rispetto agli scorsi anni gli educatori saranno molti di più (1 per ogni 7 bambini per le primarie, 1 per ogni 5 bambini per le materne) e cambierà l’organizzazione della giornata”.
“Questo ha comportato – aggiunge il sindaco Rino Pruiti – un maggiore sforzo in termini di risorse economiche, di personale e misure di sicurezza: proprio per questo è stato necessario rivedere le tariffe. Le famiglie però potranno usufruire del bonus baby sitter, la misura prevista dal Decreto Rilancio proprio per sostenerle nella cura dei figli: quindi anche chi pagherà la tariffa massima, potrà coprire interamente le spese sostenute con il bonus dell’Inps. Anche i posti disponibili al momento sono ridotti, ma siamo già pronti a mettere a disposizione altre due strutture scolastiche in base al numero di domande, vogliamo quindi rassicurare le famiglie, faremo il possibile per soddisfare le richieste a cominciare da chi si deve recare nei luoghi di lavoro”.
ISCRIZIONI Le domande di iscrizioni devono essere inviate dalle ore 8.30 del 1 giugno alle ore 12 del 12 giugno: non saranno prese in considerazione le domande inviate prima o dopo. Le famiglie dovranno scrivere una mail:
per la scuola dell’infanzia a iscrizionecdeinfanzia@comune.buccinasco.mi.it per la scuola primaria a iscrizionecdeprimaria@comune.buccinasco.mi.it
Nella domanda, a cui dovrà essere allegato il documento di identità del richiedente (genitore), andrà indicato: – nome, cognome, indirizzo di residenza, codice fiscale e numero di telefono del genitore che invia la richiesta – nome, cognome, codice fiscale, anno di nascita, scuola e classe di provenienza nell’anno scolastico 2019/2020 del bambino per cui viene presentata la richiesta – i periodi prescelti e l’orario di entrata e uscita – se il proprio figlio ha usufruito durante l’anno scolastico 2019/2020 dell’assistenza educativa comunale per disabilità certificata (la mancata segnalazione indicherà il non accoglimento della domanda) – se il proprio figlio è preso in carico da parte dei Servizi Sociali per interventi a sostegno della genitorialità – se il proprio figlio presenta problemi di tipo sanitario e/o alimentare (allergie, intolleranze, farmaco salvavita ecc.) – le attestazioni del datore di lavoro di entrambi i genitori lavoratori nelle quali vengono indicati la sede lavorativa e gli orari di presenza al lavoro allegando il documento di identità del richiedente. Le attestazioni possono essere anticipate da un’autocertificazione che riporti i medesimi dati. – il valore del reddito ISEE (in assenza di attestazione ISEE sarà attribuita la fascia massima) – l’importo totale da pagare in base ai periodi prescelti e alla fascia ISEE di appartenenza.
Nel caso di domande superiori alla ricettività prevista, sarà redatta una graduatoria di accesso che terrà conto: – della presa in carico del minore da parte dei Servizi Sociali per interventi a sostegno della genitorialità – dell’attività di lavoro da parte dei genitori A parità di priorità, i posti saranno assegnati in base all’ordine di arrivo delle mail di iscrizione. L’Ufficio Istruzione contatterà il genitore per la conferma di assegnazione il posto e il pagamento dovrà essere effettuato esclusivamente dopo tale conferma.
COME SI SVOLGERANNO LE ATTIVITÀ Nel rispetto delle Linee Guida diffuse dal Dipartimento per le politiche della Famiglia (Presidenza del Consiglio dei Ministri), il modello organizzativo dei Centri Estivi e la “giornata tipo” saranno diversi dagli scorsi anni. INGRESSO. Sarà gestito dal coordinatore del Centro Estivo e si prevede l’ingresso di un utente per volta per evitare assembramenti. PICCOLI GRUPPI. Dopo l’ingresso, ogni bambino raggiungerà il proprio gruppo di riferimento tramite percorsi ad hoc e anche le attività saranno organizzate per piccoli gruppi. Ogni momento di aggregazione e attività ludica saranno svolti nel rispetto del distanziamento di almeno un metro da un bambino all’altro. PASTO. Sarà consumato in monoporzioni preferibilmente all’aperto e su tavoli che permettano il distanziamento fisico di almeno un metro da un bambino all’altro. COMPITI. Previsto uno spazio quotidiano dedicato per lo svolgimento dei compiti delle vacanze.
PERIODI E TARIFFE I centri estivi saranno aperti dal 22 giugno al 31 luglio e le famiglie avranno la possibilità di iscrivere i propri figli per l’intero periodo o scegliere fra tre periodi ciascuno di due settimane (non frazionabili).
1° periodo dal 22 giugno al 3 luglio (10 giorni) 2° periodo dal 6 luglio al 17 luglio (10 giorni) 3° periodo dal 20 luglio al 31 luglio (10 giorni)
Il costo di ciascun periodo (due settimane, 5 + 5 giorni lavorativi) varia a seconda della fascia ISEE di appartenenza: Costo di 110 euro per la fascia ISEE da 0 a 8 mila euro Costo di 223 euro per la fascia ISEE da 8 a 12 mila euro Costo di 290 euro per la fascia ISEE da 12 a 16 mila euro Costo di 400 euro per la fascia ISEE oltre 16 mila euro
Solo per gli alunni con disabilità certificata è prevista la possibilità di uscita alle 13.30 con riduzione del 30% della tariffa.
Attenzione!! Le famiglie avranno la possibilità di richiedere allo Stato, tramite il portale dell’INPS, il bonus baby sitter, innalzato a 1200 euro (decreto Legge Rilancio): potrà essere erogato direttamente al richiedente a fronte della comprovata iscrizione ai centri estivi.
Al costo per la frequenza del Centro Estivo, si aggiunge il costo del pasto giornaliero secondo le tariffe in vigore: 0,75 euro (ISEE fino a 8 mila euro), 1,45 euro (ISEE da 8 a 12 mila euro), 2,55 euro (ISEE da 12 a 16 mila euro), 4,24 euro (ISEE oltre 16 mila euro e non residenti).
MODALITÀ DI PAGAMENTO Il pagamento andrà effettuato entro 5 giorni dall’avvenuta conferma di assegnazione del posto da parte dell’ufficio istruzione, pena annullamento del posto assegnato. La ricevuta di pagamento dovrà essere trasmessa via mail all’indirizzo usato per l’istanza di iscrizione.
Il pagamento del servizio (escluso i pasti) dovrà essere effettuato con le seguenti modalità: – con bollettino di c.c.p. 12202206 intestato a Comune di Buccinasco Servizi Scolastici pagabile in posta oppure allo sportello della Tesoreria Comunale della Banca Popolare di Sondrio, via Aldo Moro 9; – Tramite bonifico bancario sull’ IBAN: IT91 M056 9632 6500 0000 2350 X13 intestato a Comune di Buccinasco – Tesoreria Comunale Specificare nella causale del versamento nome e cognome del bambino e i periodi prescelti.
Il pasto dovrà essere pagato con lo stesso sistema di pagamento applicato al servizio di ristorazione scolastica.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -