16.3 C
Milano
domenica, Maggio 29, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Rozzano. Rapinò centro scommesse, condannato a quattro anni di carcere – VIDEO in archivio

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 – 8:26

(mi-lorenteggio.com) Rozzano, 1 luglio 2020 – Lo scorso 20 gennaio 2020, i Carabinieri della Tenenza di Rozzano hanno eseguito il fermo di un italiano, classe 1958, nullafacente, senza fissa dimora, censurato, ritenuto responsabile di due rapine consecutive avvenute in un centro scommesse lo scorso 18 gennaio 2020.

Il provvedimento venne eseguito a seguito di un’ accurata attività di indagine, tramite l’analisi delle immagini di videosorveglianza, testimonianze e servizi di osservazione dedicati, che ha consentito ai militari di delineare in modo incontrovertibile le responsabilità dell’uomo.

L’uomo si era introdotto nel centro scommesse a volto coperto e minacciando con un taglierino i dipendenti costringendoli a consegnare l’incasso per un ammontare complessivo di 2000 euro.

Successivamente ad una perquisizione eseguita in un garage, sito in Milano, venivano ritrovati gli indumenti indossati durante la rapina. Arrestato è stato portato presso la Casa Circondariale di San Vittore.

Oggi, l’uomo, F. G., è stato condannato a 4 anni. E’ questa la pena decisa dal Gip Dott.ssa Simion, al termine di un rito abbreviato. Il sessantaduenne è stato riconosciuto colpevole della rapina a mano armata consumata il 10 gennaio scorso, quando l’uomo armato di taglierino rapinò il centro scommesse Goldbet a Rozzano. Grazie alla descrizione fornita dalla vittima ed alle videocamere. L’uomo e stato arrestato dai carabinieri. Oltre ai 4 anni di reclusione è stata inflitta una multa di 800€ nonchè il risarcimento dei danni nei confronti delle parti civili costituite, difese dagli Avvocati Antonio Fiumanò del Foro di Milano ed Alessandro Nostro del Foro di Palmi.

 

V. A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,546FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -