30.6 C
Milano
martedì, Maggio 17, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Basiglio e Pieve Emanuele: test sierologici e tamponi a disposizione dei cittadini

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 – 12:58

Grazie alla convenzione siglata dalle amministrazioni comunali di Basiglio e Pieve Emanuele con l’Istituto clinico Humanitas, per i cittadini residenti è prevista una tariffa agevolata

Basiglio e Pieve Emanuele (2 luglio 2020) – Per i cittadini residenti a Basiglio e a Pieve
Emanuele, il costo del test sierologico è stato ridotto a 24 euro dai 40 euro di listino: è
quanto prevede la convenzione con l’IRCCS Istituto clinico Humanitas firmata dai sindaci
Lidia Reale e Paolo Festa.
L’esame serve a misurare la quantità di anticorpi IgG anti-Coronavirus presenti nel
sangue, consentendo uno screening epidemiologico sulla diffusione del Covid-19.
“Volevamo individuare una soluzione – sottolinea il sindaco di Basiglio Lidia Reale – che
desse certezze ai nostri cittadini. Dopo aver richiesto uno studio sulla nostra
popolazione, senza però ottenere una risposta positiva, e aver scartato l’ipotesi di test
sierologici costosi e non seguiti dai necessari tamponi in caso di positività, abbiamo
verificato la disponibilità di soggetti del territorio che avessero elevate competenze
scientifiche e sanitarie. Ha risposto Humanitas che ringrazio, perché ancora una volta ha
dimostrato attenzione a temi che riguardano la salute pubblica”.
Le persone che dovessero risultare positive ai test sierologici verranno contattate
dall’Istituto entro 48 ore per essere sottoposte al tampone rino-faringeo, che ha un
costo di 62,89 euro (il sistema sanitario provvederà al rimborso).
“Siamo convinti che la situazione ideale e più giusta avrebbe dovuto vedere Regione
Lombardia, a cui fa capo la gestione sanitaria del nostro territorio, farsi carico della
spesa dei test sierologici – commenta il sindaco di Pieve Emanuele Paolo Festa –
rendendoli disponibili a tutti a titolo completamente gratuito. In questo modo avremmo
avuto una mappatura della situazione epidemiologica rilevante. Preso atto che tale
situazione non avrebbe potuto realizzarsi, abbiamo voluto provare a dare ai nostri
cittadini a un prezzo scontato questa opportunità. Abbiamo inoltrato la richiesta a più
strutture del nostro territorio e Humanitas – conclude il sindaco di Pieve – ha risposto
positivamente: all’ospedale va il nostro ringraziamento per essersi dimostrato ancora una
volta collaborativo e per essere sempre un punto di riferimento importante per la salute
dei nostri cittadini”.
I test sierologici permetteranno di stimare la diffusione dell’infezione nelle comunità di
Basiglio e Pieve Emanuele, evidenziando l’avvenuta esposizione al virus consentendo, in
alcuni casi attraverso la successiva esecuzione del tampone, di identificare l’infezione in
individui asintomatici. Garantendo così informazioni utili a livello epidemiologico e di
ricerca scientifica oltre che personale, che unite al rispetto dei comportamenti
responsabili suggeriti dalle autorità sanitarie regionali (come la distanza sociale e la
mascherina da indossare) possono contribuire a ridurre il contagio.
Per accedere al test sierologico convenzionato occorre rivolgersi direttamente
all’Istituto clinico Humanitas, telefonando allo 02.8224.8224 e specificando, al momento
della prenotazione, di essere residenti nei Comuni di Basiglio o di Pieve Emanuele.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -