22.8 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Asst Rhodense propone due appuntamenti con l’esperto sulla medicina di genere

Ultimo aggiornamento il 6 Luglio 2020 – 14:59

Dal 13 al 18 luglio torna l’(H)Open Week di Fondazione Onda per la salute delle donne

(mi-lorenteggio.com) Rho,  6 luglio 2020. Anche quest’anno torna l’(H)Open Week organizzata da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna. L’iniziativa, che da 5 anni viene svolta in occasione della Giornata nazionale della Salute della Donna fissata per il 22 aprile, è stata posticipata alla settimana dal 13 al 18 luglio a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. L’Asst Rhodense all’interno dell’Open Week propone due momenti sul tema “Covid 19 e medicina di genere”.  L’Asst Rhodense per puntare a cure sempre più personalizzate per ogni paziente ha aperto al suo interno il primo centro di Medicina di Genere, voluto dal Direttore Generale, Ida Ramponi, e presieduto dalla dottoressa Franca Di Nuovo, referente al tavolo tecnico dell’Istituto Superiore di Sanità per la regione Lombardia e componente dello “Scientific Committee” della più importante rivista di settore The Italian Journal of Gender – Specific Medicine.  La medicina di genere è una branca biomedica che studia come una stessa malattia si manifesta in maniera diversa nei due sessi garantendo cosi appropriatezza nella prevenzione, nella diagnosi, nella terapia e nella riabilitazione. L’obiettivo dell’(H)Open Week è di promuovere i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili anche attraverso una corretta informazione. “Il Covid-19 ha allungato le liste d’attesa negli ospedali, mentre alcuni esami e visite rischiano tuttora di saltare. Secondo i calcoli diffusi dal Crems, il Centro di ricerca in economia e management in Sanità dell’università Carlo Cattaneo, sono già saltati 12,5 milioni di esami diagnostici, 20,4 milioni di analisi del sangue, 13,9 visite specialistiche e oltre un milione di ricoveri – afferma Francesca Merzagora, Presidente di Fondazione Onda – È proprio in questo contesto che, in attesa di provvedimenti mirati, un terzo delle strutture del circuito Bollini Rosa ha deciso di aderire a quest’iniziativa dopo aver fronteggiato in prima linea l’emergenza. In questa fase, in cui prevale la speranza di tornare presto alla normalità e di riapertura delle attività sanitarie abituali, l’adesione del nostro network è sicuramente un segnale positivo di attenzione verso i cittadini e di voglia di ricominciare più forti di prima”.

La dottoressa Franca Di Nuovo direttrice dell’Anatomia Patologica della ASST Rhodense, risponderà alle domande di quanti vorranno avere chiarimenti in materia di Covid e medicina di genere, per meglio comprendere come questa pandemia abbia colpito differente uomini e donne. Chi fosse interessato può contattarla al numero 02 994302631, martedì 14 e giovedì 16   luglio dalle ore 11.00 alle ore 13.00.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -