27.5 C
Milano
lunedì, Maggio 23, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Calcio d’agosto: amichevoli? No, Champions League!

Ultimo aggiornamento il 9 Luglio 2020 – 15:54

 

 

Milano, 9 luglio 2020 – I calendari europei sono stati stravolti e con loro anche il calcio “estivo”, che vedrà disputarsi la fase finale della competizione per club più prestigiosa d’Europa. Al via ad agosto la Champions League in cui sono impegnate tre squadre italiane.

Champions League: Juventus e Atalanta favorite fra le italiane

Sono esattamente dieci anni che una squadra italiana non trionfa in Europa, fatto che coincide anche con l’ultima Champions League vinta da un club della nostra nazione. La finale tutta italiana del 2003 fra Milan e Juventus sembra lontana un’epoca, eppure sono meno di 20 anni da quando Shevchenko faceva gioire i tifosi milanisti e disperare i supporter bianconeri. Proprio la Juventus sembra la squadra italiana con più probabilità di vincere la “coppa dalle grandi orecchie” secondo le scommesse sul calcio europeo, il che non sorprende, avendo la squadra attualmente allenata da Sarri disputato due finali negli ultimi cinque anni. La sorpresa a riguardo è che la quotazione dei bianconeri è uguale a quella dell’Atalanta, che sta esprimendo forse il miglior calcio d’Europa e che tra le proprie fila non ha campioni del calibro di Ronaldo, Dybala e Buffon. La Juventus è chiamata a confermare quanto di buono sta facendo in Italia dove vince ininterrottamente da otto anni e dove solo quest’anno ha lasciato entrambe le altre due competizioni nazionali a altri club: Supercoppa italiana alla Lazio e Coppa Italia al Napoli. Sarri sta pian piano ritrovando i suoi e il fatto di aver perso due obiettivi su quattro in questa stagione potrebbe portare gli uomini migliori della Juventus a dedicarsi anima e corpo alla competizione europea.

Napoli. che sfida con il Barcellona, l’Atalanta sogna

Una menzione speciale la merita il Napoli di Gattuso. Il tecnico calabrese ha saputo donare nuovamente serenità a un gruppo che sembrava smarrito e spaesato: i dissidi interni tra lo spogliatoio, prima guidato da Ancelotti, e il presidente De Laurentiis sembravano insanabili e rappresentavano il motivo principale di possibili addii di calciatori bandiera come Allan, Mertens, Koulibaly già a gennaio. Invece sono rimasti tutti e tre e anche il loro rendimento è cresciuto: le regole di mister Gattuso hanno ridato armonia a un gruppo di calciatori di assoluto valore che sta anche risalendo la china in campionato e dando tante soddisfazioni ai propri sostenitori. La gioia più grande potrebbero regalarla a agosto, quando i partenopei faranno visita al Barcellona al Camp Nou. All’andata era finita 1-1 grazie al vantaggio di Dries Mertens, appunto, e il pareggio di Griezmann, il tutto condito dall’espulsione nel finale di Vidal per il quale scatterà la squalifica nella gara di ritorno. L’Atalanta è beatamente entusiasta di un risultato che ha già del “clamoroso”, del sorprendente e dell’affascinante. Assolutamente non perché sia giunto per caso, anzi: la programmazione della società nerazzurra è sotto gli occhi di tutti tanto da diventare motivo di studio anche nelle Università, in particolare per corsi di management sportivo. Dopo aver eliminato il Valencia infliggendo agli spagnoli otto reti fra andata e ritorno, la squadra di Gasperini tenterà di sorprendere il mondo intero cercando di confermare ciò che addetti ai lavori e scommesse sportive dicono, equiparando le possibilità di vittoria dei nerazzurri a quelle della Juventus.

Staremo a vedere cosa succederà in questo calcio d’agosto che quest’anno non proporrà amichevoli “test”, bensì una delle competizioni più seguite del pianeta.

 

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -