23.3 C
Milano
domenica, Maggio 22, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

DARSENA. DE CHIRICO (FI): VENDITORE DI ROSE BUTTATO IN ACQUA FATTO GRAVE. DOVE SONO I CONTROLLI?

Ultimo aggiornamento il 12 Luglio 2020 – 22:35

(mi-lorenteggio.com) Milano, 12 luglio 2020 – “L’episodio accaduto ieri notte in Darsena, ossia l’uomo cingalese venditore di rose spinto in acqua da due ragazzi, è un fatto molto grave. È ancora più grave che sia avvenuto in un luogo della movida molto frequentato dai milanesi perché evidenzia, se ce ne fosse ancora bisogno, che a Milano i controlli sono inesistenti. Mi auguro che gli inquirenti riescano ad individuare gli esecutori del gesto, che condanno fermamente, e auspico che vengano affidati ai servizi sociali per espiare la loro grande “impresa”. Ormai ogni sera della settimana in Darsena e sui Navigli ci sono bande di ragazzi che, superato il limite etilico, si fronteggiano indisturbati a colpi di bottigliate. Il sindaco chiede ai concittadini di dare una mano, ma è suo compito intensificare in tutta la città i controlli della Polizia Locale perché, dopo la delibera che consente a bar e ristoranti di allargarsi sui marciapiedi, le segnalazioni per schiamazzi, disturbo della quiete e risse sono in aumento anche in vie dove la movida notturna era sconosciuta. Se Sala, questa settimana impegnato nella questione meridionale, non è più interessato ad amministrare Milano lo dica chiaramente”.
dichiara Alessandro De Chirico, Consigliere Comunale Forza Italia Milano-

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -