22.6 C
Milano
martedì, Maggio 17, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Io sono Zlatan Ibrahimovic

Ultimo aggiornamento il 27 Luglio 2020 – 19:10

 

 

L’attaccante svedese è considerato uno dei calciatori più forti di tutti i tempi non solo per la completezza tecnica e per la sua prolificità ma anche e soprattutto per il suo carisma, in grado di cambiare letteralmente la mentalità delle squadre in cui ha giocato.

 

Sul suo instagram dice di essere solo in fase di riscaldamento

Sul suo instagram, Ibra ha ultimamente postato un video in cui provocatoriamente e come solo lui sa fare si rivolge a qualcuno o qualcosa che avrebbe messo in dubbio la longevità della sua carriera. Il video si conclude dicendo letteralmente tradotto dall’inglese: “Sono Zlatan Ibrahimovic e mi sto solo riscaldando”. Parole forti per un “mostro” del calcio che non sembra voler appendere le scarpette al chiodo per nessun motivo e all’età di quasi 39 anni risulta essere ancora decisivo in Serie A, come confermano anche le quote delle scommesse sportive sul Milan quando lo svedese viene schierato dal primo minuto da Pioli. Il lavoro fatto da Ibrahimovic al Milan è davvero da vero encomiabile, riuscendo a farsi da parte e allo stesso tempo essere utile nei momenti importanti, facendo da “maestro” ai più giovani come Rafael Leão, confrontandosi con l’allenatore Pioli in maniera matura e dispensando consigli a giocatori importanti per il Milan come Romagnoli e Donnarumma.

Ibrahimovic: fenomeno da tutti i punti di vista

Lo svedese ha talmente tanta personalità che non sorprenderebbe vederlo un giorno in veste d’attore o addirittura ricoprire qualche carica politica importante. La sua vita è affascinante e ciò ha contribuito a rendere ancora più forte il mito che avvolge Ibrahimovic. Non a caso, i suoi account social sono fra i più seguiti nel mondo del calcio: l’account instagram ha oltre 43 milioni di follower, mentre la sua pagina Facebook ha 26 milioni d’iscritti. Tutto ciò che tocca re Zlatan diventa oro, dai palloni che diventano goal meravigliosi o assist per i compagni ai prodotti commerciali che pubblicizza. Le sue sponsorizzazioni valgono infatti milioni di euro e la sua linea di profumi Zlatan Ibrahimovic Pour Homme è un business che promette bene, a riconferma del ruolo di uomo brand giocato da Zlatan, alla stregua di ciò che è stato Michael Jordan per il basket. Ma le sue doti di leader non vengono utilizzate soltanto per scopi puramente commerciali o calcistici, anzi: Ibra si distingue anche nel mondo della beneficenza e anche nel periodo di crisi durante la sosta forzata dei campionati, il campione svedese ha dato prova di essere estremamente sensibile mettendoci la faccia e promuovendo diverse iniziative.

Chissà cosa avrà voluto dire sul suo instagram con la frase “mi sto solo riscaldando” e quali sorprese questo gigante buono del calcio mondiale riserverà ancora ai suoi milioni di fan. Una cosa è certa, la maturazione di Ibrahimovic è davvero netta, chi lo conosce e lo segue dagli inizi all’Ajax si può rendere conto di quanto sia profondamente cambiato: dallo stare in campo, alla maniera in cui parla con arbitro, compagni ma soprattutto con l’allenatore. Il Milan ha fatto bene a sceglierlo come punto di riferimento vincente per un ambiente che ha voglia, capacità e diritto a togliersi delle soddisfazioni anche nel breve periodo.

 

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -