7.3 C
Milano
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Giornata europea della cultura ebraica 2020: “Percorsi ebraici”. Il programma di Milano

Maratona in streaming per la XXI edizione della manifestazione. Domenica sera festa e concerto “in presenza” su prenotazione ai Bagni Misteriosi organizzato dal assessorato ai Giovani della Comunità

 

(mi-lorenteggio.com) Milano, 31 agosto 2020 – “Percorsi ebraici” è il titolo della XXI edizione della Giornata europea della Cultura ebraica in programma domenica 6 settembre. Quest’anno, nel rispetto delle normative anti Covid-19, la Giornata, che a Milano coincide con il V Festival Jewish and the City e avrà un primo momento già dalle 21.00 di sabato 5 settembre, prevede una lunga maratona in streaming ma anche un concerto in presenza, domenica sera, su prenotazione.

Eventi, video e spettacoli verranno trasmessi sulla pagina Facebook Giornata Europea della Cultura Ebraica – Milano e sul sito della comunità ebraica www.mosaico-cem.it.

“La ‘Giornata europea della cultura ebraica ci aiuta a riflettere su quanto sia fondamentale custodire i valori che hanno reso solide le relazioni tra Regione Lombardia e la comunità ebraica”. Lo affermano il Presidente di Regione Lombardia e il Sottosegretario alla Presidenza con delega ai Rapporti con le delegazioni internazionali, in occasione dell’annuncio delle celebrazioni per la XXI edizione della giornata europea della cultura ebraica.

“La presenza a Milano – proseguono – del Memoriale della Shoa è un elemento simbolo di profondi e storici rapporti. Con ‘Percorsi ebraici’, in programma il prossimo 6 settembre, celebreremo questa amicizia all’insegna dell’approfondimento dell’ebraismo italiano: un patrimonio artistico, architettonico e archeologico di considerevole interesse”.

Si parte sabato 5 settembre alle ore 21.00 con un grande nome, Gioele Dix, che proporrà lo spettacolo inedito “L’Ebreo errante? Prologo semiserio di e con Gioele Dix.

Domenica 6, la giornata si aprirà alle ore 10.00 con gli interventi del Presidente della Comunità, Milo Hasbani, del rabbino capo, rav Alfonso Arbib e dell’assessore alla Cultura, Gadi Schoenheit, seguiti dai saluti istituzionali.

Nonostante la modalità streaming, i percorsi proposti a seguire per la mattinata porteranno idealmente a toccare tutti i luoghi simbolo della presenza ebraica nella città di Milano: al Memoriale della Shoah ci sarà lo scrittore e giornalista Marco Belpoliti che farà un intervento sul tema Immaginare la memoria, dal Giardino dei Giusti si collegherà Gabriele Nissim, presidente di Gariwo, che parlerà dei Giusti al tempo del Covid-19 e, a seguire, nella Sala Jarach della Sinagoga Centrale di Milano, un gruppo di orchestrali del Teatro alla Scala di Milano si esibirà in un concerto per ricordare l’ebreo ferrarese Vittore Veneziani, Direttore del coro del Teatro alla Scala, espulso nel 1938 a causa delle leggi razziali .

Il pomeriggio si aprirà alle 15.00 con le riflessioni di Rabbi Lord Jonathan Sacks, già Rabbino Capo di Gran Bretagna e Commonwealth, sull’importanza dell’educazione e della cultura in questo sconcertante momento di crisi globale.

A partire dalle ore 15.30 ci saranno cinque gruppi di conferenze in diretta streaming in contemporanea per cui il pubblico potrà scegliere tra tantissimi percorsi tutti in linea con le riflessioni di più stretta attualità e con i grandi filoni della cultura e storia ebraiche: Medicina e Scienza, Storia della Comunità ebraica di Milano, Teatro e Letteratura, Storia e religione, Arte culinaria ebraica.

Alle 20.30, appuntamento in presenza (posti limitati su prenotazione) ai Bagni Misteriosi per “Klez Parade”, festa e concerto organizzato dall’assessorato ai Giovani della Comunità. Lo spettacolo nato da un’idea di Manuel Buda chitarrista del NefEsh Trio che da anni è tra i protagonisti della scena musicale per quanto riguarda la musica ebraica, mette insieme per la prima volta una quindicina di artisti diversi per offire al pubblico il meglio della musica ebraica. Prenotazioni: giovani@com-ebraicamilano.it.

Tutti gli eventi si potranno rivedere dalla settimana successiva alla Giornata sulla pagina Facebook della GECE e sul sito ufficiale della Comunità www.mosaico-cem.it.

Il programma nel dettaglio

Sabato 5 settembre ore 21.00

Introduce Gadi Schoenheit, Assessore alla Cultura della Comunità ebraica di Milano

L’ebreo errante? – Prologo semiserio di e con Gioele Dix.

Domenica 6 settembre

Ore 10.00

Introducono: Gadi Schoenheit, Assessore alla Cultura della Comunità ebraica; Milo Hasbani, Presidente della Comunità ebraica; rav Alfonso Arbib, rabbino capo della Comunità ebraica. Saluto del sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

In diretta dal Memoriale della Shoah – Marco Belpoliti “Immaginare la memoria”

In diretta dal Giardino dei Giusti – Gabriele Nissim “I giusti al tempo del Coronavirus”

In diretta streaming dalla Sinagoga Centrale di Via Guastalla – Concerto del Sestetto Scaligero “Wanderer” – in onore di Vittore Veneziani, Direttore del coro del Teatro alla Scala, espulso nel 1938 a causa delle leggi razziali. Esecuzione del Sestetto per archi H224 di Bohuslav Martinu (1890/1959), e Souvenir de Florence di Pyotr Ilyich Tchaikovsky (1840/1893). Agnese Ferraro e Lucia Zanoni, violini; Duccio Beluffi e Joel Imperial, viole; Gianluca Muzzolon e Beatrice Pomarico, violoncelli.

Ore 15.00

“La via luminosa del sapere e la forza delle idee nella più sconcertante crisi globale dalla fine della Seconda Guerra Mondiale”. Riflessioni di Rabbi Lord Jonathan Sacks già Rabbino Capo di Gran Bretagna e Commonwealth

Ore 15.30, conferenze in contemporanea in diretta streaming sulla Pagina Facebook GECE della Comunità ebraica di Milano e sul sito ufficiale della Comunità ebraica www.mosaico-cem.it sezione video.

1. MEDICINA E SCIENZA – Introduce Pia Jarach

Le donne ebree nella medicina dal Medioevo ad oggi

Introduzione storica a cura di Anna Foa, Paola Govoni e Monica Miniati

Da Virdimura de Medico e Bella de Paija al premio Nobel Rita Levi Montalcini

Introduce Luciano Bassani

Ore 16.30 Digital Health Made in Israel: l’intelligenza artificiale e la telemedicina al servizio del paziente

Angel W. Rabinovich, Direttore del Dipartimento Life Science presso l’Israel Export Institute

Ore 17.15 Orcam la start-up per non vedenti e ipovedenti, fondata dal prof. Amnon Shashua dell’Università di Gerusalemme.

Leon Paul, Direttore responsabile dello sviluppo commerciale internazionale

Ore 18.00 Mobileye, l’intelligenza artificiale made in Israel al servizio della sicurezza stradale e della guida autonoma. Mickey Ayalon, Direttore Mobileye per l’Europa Centrale

2. STORIA DELLA COMUNITA’ EBRAICA DI MILANO

In collaborazione con il CDEC (Centro di documentazione ebraica contemporanea)

La storia degli ebrei italiani a Milano, Gadi Luzzatto Voghera, Direttore del CDEC

Testimonianze di ebrei arrivati a Milano nel secondo dopoguerra:

Naghme Etessami e David Nassimiha (Persia), Remy Cohen (Egitto), Eddy Jamous (Libano), Walter Arbib (Libia), Silvia Attar in Heffetz (Siria), Avram Hason (Turchia), Heskel Nathaniel (Iraq), Ami Lazarov (Afghanistan), Lilj Uziel (Grecia). Regia di Vittorio Bendaud e Myrna Chayo

3. TEATRO E LETTERATURA – Introduce Mara Della Pergola

“Teatro ebraico non è parlare di ebrei”

Andree Ruth Shammah

Ore 16.00 “Il teatro ebraico nella storia”

Maddalena Schiavo

Ore 17.00 “Percorsi della scrittura diasporica: la nota ebraica nella letteratura europea del Novecento”

Cyril Aslanov

4. STORIA E RELIGIONE – Introduce Gadi Schoenheit

Ore 15.30 Tra passato e futuro: il Sofer, l’arte dello scriba

rav Amedeo Spagnoletto

Ore 16.30 Ebraismo e secolarizzazione

rav Alfonso Arbib e Claudio Vercelli

5. Ore 17.30 ARTE CULINARIA EBRAICA – Introduce Pia Jarach

La cucina ebraica e la sua influenza sulla cucina tradizionale italiana.

Dimostrazioni di piatti tradizionali ebraici,Daniela Di Veroli

Il vino kasher nella tradizione ebraica, rav Elia Richetti

Ricette e Precetti, Miriam Camerini

Ore 20.30 “ KLEZ PARADE Festa concerto ai Bagni Misteriosi in presenza su prenotazione e in diretta streaming

Festa concerto a cura dell’Assessorato ai Giovani della Comunità ebraica di Milano.

Trio Nefesh: Manuel Buda, compositore e chitarrista; Daniele Parziani, violinista; Davide Tedesco, contrabbassista. Con la partecipazione di Angelo Baselli, Rouben Vitali, Arturo Garra, Martino Pellegrini, Luca Rampini, Fabio Marconi e tanti altri.

Per assistere al concerto dal vivo: giovani@com-ebraicamilano.it

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,571FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -