5 C
Milano
martedì, Novembre 29, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Opera. Prima i lavori, poi l’autovelox: il monito del Sindaco Nucera a Città Metropolitana

La conferma di Palazzo Vivaio

 

(mi-lorenteggio.com) OPERA (4 settembre 2020) – No all’attivazione dei velox lungo Val Tidone (nel tratto operese) fino a che gli interventi di messa in sicurezza dell’ex statale non saranno ultimati.
E’ questa la replica di Città Metropolitana all’ultima lettera che il Comune di Opera, lo scorso 1 settembre, ha indirizzato all’ente sovracomunale che ha competenze sulla pericolosa e trafficata direttrice. “Sono due anni che sollecitiamo un intervento urgente e prioritario per eliminare le criticità legate all’illuminazione pubblica sulla Valtidone , all’altezza dello svincolo di Opera, a beneficio e a garanzia della sicurezza dei cittadini operesi – spiega il sindaco Antonino Nucera – ho preteso, quantomeno, che non si provvedesse all’attivazione dei tutor fino a quando non saranno ultimati gli interventi di illuminazione pubblica nel tratto di strada che costeggia la città di Opera, nonché la posa di un asfalto particolare nel tratto di provinciale a ridosso delle vie Golgi e Moneta. Oggi è arrivata la risposta di Città Metropolitana che asseconda le nostre richieste”.
Nella copiosa corrispondenza, il Sindaco ha più volte chiesto la sistemazione dell’illuminazione, la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali tra cui l’ultimazione della passerella di Noverasco, la realizzazione di barriere antirumore e la riduzione della velocità nei tratti abitati. “L’ex statale è una strada super trafficata, pericolosa e come dimostrano i dati Arpa in alcuni casi troppo rumorosa tanto da provocare inquinamento acustico – prosegue Nucera – Per questo, a seguito delle numerose lamentele dei cittadini, ho chiesto la riduzione dei limiti di velocità nei tratti che costeggiano le abitazioni e soluzioni strutturali (asfalto fonoassorbente e barriere) necessari a mitigare il rumore. Gli autovelox non sono stati richiesti dall’Amministrazione Comunale, sono un intervento deciso da Città Metropolitana lungo tutta l’intera direttrice per limitare gli incidenti che hanno segnato negativamente la viabilità dell’ex statale”.
Due le positività ottenute nella risposta: l’impegno formale scritto che l’intervento di ripristino dell’illuminazione avverrà a stretto giro ed, inoltre, la rassicurazione che “stanno proseguendo le attività per il rifacimento della passerella pedonale a Noverasco, da attuarsi nel più breve tempo possibile”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -