11 C
Milano
domenica, Novembre 27, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

LA MARCIA DELLA BIELORUSSIA LIBERA A MILANO, DOMENICA 27 ORE 18

(mi-lorenteggio.com) Milano, 25 settembre 2020 – Il PD Milano Metropolitana è tra gli organizzatori della “Marcia della Bielorussia libera a Milano” promossa dall’Associazione Bielorussi in Italia “Supolka” che chiama a raccolta i cittadini per domenica 27, a partire dalle ore 18 in piazza dei Mercanti a Milano.

Decine le associazioni e i partiti che hanno già aderito all’evento lanciato su Facebook (qui https://bit.ly/2G97i3n): Acli, Aned, Anpi, Articolo 1, Associazione Enzo Tortora Radicali Milano, Azione, Casa Comune, City Angels, Donne Democratiche, Giovani Democratici, Italia Viva, Più Europa, PSI, UIL, Verdi.

“Lukashenko si è autoproclamato presidente di un popolo che non lo ha votato, con una cerimonia quasi clandestina, mentre prosegue la repressione di pacifiche manifestazioni di dissenso. Quello che sta accadendo in Bielorussia è gravissimo e non può passare sotto traccia. La comunità internazionale, in particolare l’Europa e l’Italia, non possono restare in silenzio. Alexander Lukashenko, da 26 anni, continua a esercitare il suo potere in maniera illecita e violenta, reprimendo le voci di chi, come Maria Kolesnikova incarcerata ingiustamente, prova a denunciare un regime autoritario e le sue continue violenze. Per questo domenica, insieme all’Associazione Bielorussi in Italia, saremo in piazza dei Mercanti, a rivendicare libertà e democrazia per il popolo bielorusso”.

Questo è quanto dichiara la segretaria metropolitana del PD Milano Silvia Roggiani, che parteciperà alla marcia di domenica.

Di seguito l’appello sottoscritto dai promotori:

“Cari amici, vi invitiamo tutti!
Bielorussi, italiani, lituani, lettoni, estoni, polacchi, romene… Tutti coloro che non sono indifferenti agli eventi in Bielorussia, coloro che apprezzano la pace, l’amore e l’amicizia!
Ci incontriamo domenica 27 settembre 2020 alle ore 18:00 per mostrare al mondo, agli europei, che il nostro desiderio di vivere in una Bielorussia libera non può essere fermato, che in qualsiasi parte del mondo restiamo solidi, e quindi non ci accontentiamo della sola “attesa”. Ogni bielorusso ha un enorme potere! E questo potere non può che crescere! Invitate politici e giornalisti al nostro incontro, perché abbiamo cose da dire.
Vi ricordiamo come al solito che ci vestiamo di bianco e rosso. Portate nastri, manifesti, palloncini, fiori nella giusta combinazione di colori…”

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -