26.8 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Trezzano. Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il “Regolamento comunale per la tutela del verde”

Ultimo aggiornamento il 18 Marzo 2021 – 16:29

Trezzano sul Naviglio, 18 marzo 2021 – La vegetazione in ambiente urbano è un elemento
insostituibile e prezioso del tessuto cittadino e svolge funzioni salutari a vantaggio degli esseri
viventi oltre a rappresentare una componente paesaggistica di primaria importanza, inserita nel
contesto della città.
Riconoscendone il rilievo per gli aspetti ecologici, paesaggistici, culturali e ricreativi, il Consiglio
comunale ha approvato all’unanimità il “Regolamento comunale per la tutela del verde” che
stabilisce le disposizioni di tutela del patrimonio arboreo e arbustivo pubblico e privato e disciplina
l’uso e la fruizione degli spazi verdi comunali al fine di garantirne la conservazione, la cura e la
corretta manutenzione.
“Si tratta di un documento molto importante – spiega Cristina De Filippi, assessore
all’Ambiente – che il nostro Comune approva per la prima volta, grazie a un lungo e proficuo
lavoro della Commissione consiliare Ambiente e dei funzionari delle Aree Infrastrutture e Sviluppo
del Territorio. Ringrazio gli uffici e ringrazio il presidente della Commissione Maurizio Coppo e
tutti i consiglieri di minoranza e maggioranza che hanno collaborato con spirito propositivo:
Trezzano finalmente si dota di uno strumento che ci aiuterà a programmare in modo coerente i
nostri interventi, regolamentando l’uso degli spazi verdi pubblici e richiamando anche i privati
all’obbligo di tutelare alberi e arbusti di loro proprietà. Per un censimento completo del
patrimonio arboreo, invitiamo inoltre la cittadinanza a segnalarci gli alberi monumentali e di pregio
presenti nelle loro proprietà”.
“La nostra Amministrazione – aggiunge il sindaco Fabio Bottero – ha deciso di dotarsi di un
Regolamento affrontando temi importanti mai trattati fino ad oggi. Fondamentale oggi pensare al
verde urbano, polmone d’ossigeno le nostre città da progettare e ripensare proprio mettendo al
centro la sostenibilità ambientale. Abbiamo ascoltato le istanze di tutti, accogliendo contributi e
suggerimenti, in un lavoro corale per il bene del nostro territorio e della nostra comunità”.
Quarantasei articoli molto dettagliati, indicazioni precise sulle potature e sulla tutela del verde sia
negli spazi pubblici che privati, richiami importanti al Piano di governo del territorio e agli
obblighi per i nuovi interventi urbanistici che dovranno essere progettati considerando
come prioritario il loro armonioso inserimento nel sistema del verde urbano esistente.
Per la tutela del patrimonio verde trezzanese, per ogni albero abbattuto – sia in proprietà private
che nelle aree pubbliche – si dovrà prevedere una sostituzione. Chi dovrà abbattere una
Comunicazione istituzionale – comunicazione@comune.trezzano-sul-naviglio.mi.itpianta all’interno della sua proprietà, dovrà preventivamente chiederne l’autorizzazione al Comune e potrà farlo solo se necessario, prevedendo la sostituzione con un’altra pianta (eventualmente in uno spazio pubblico).
Molto precise anche le disposizioni sui comportamenti da adottare nei parchi pubblici e in particolare nelle aree gioco dedicate ai bambini dove sarà vietato fumare e bere alcolici.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -