-1.2 C
Milano
mercoledì, Febbraio 8, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Torna il Festival “Luci dalla Cina” organizzato dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano

(mi-lorenteggio.com) Milano, 12 aprile 2021 – Sulle orme del successo delle precedenti edizioni, l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano propone una nuova edizione in collaborazione con Écrans de Chine, per far conoscere al pubblico, attraverso storie di vita quotidiana, nuove sfaccettature della Cina di oggi.

Il Festival sarà online dal 15 al 29 aprile. Ancora una volta e in un modo del tutto nuovo, “Luci dalla Cina” racconterà attraverso cinque documentari una Cina a molti sconosciuta e accompagnerà il pubblico in una riflessione estremamente attuale sulla distanza tra le persone e sul dialogo intergenerazionale.

Attraverso queste storie, filmate dall’interno da giovani cineasti cinesi indipendenti, le telecamere riprendono il Paese da svariati punti di vista: filmano la campagna e la città e le riportano a noi spettatori attraverso gli occhi di gente comune, di famiglie, di persone ricche, di poveri e di due generazioni, quella giovane e quella più anziana, che sembrano andare in direzioni opposte ma che non possono fare a meno l’una dell’altra. Proprio grazie a questi preziosi racconti visivi, lo spettatore avrà l’opportunità di guardare al Paese di Mezzo come a uno splendido mosaico fatto di mistero, complessità e autenticità.

Presenteremo il Festival più nel dettaglio il 12 aprile alle 17.30 con un incontro in diretta sul canale YouTube in compagnia degli organizzatori del Festival Écrans de Chine di Parigi, Michel Noll e Maddalena Ghiotto.

Per avere accesso ai documentari del Festival, basterà inviare una mail a info.confucio@unimi.it a partire da giovedì 8 aprile, indicando nell’oggetto “documentari Luci dalla Cina”. Riceverete la conferma e un codice per accedere a tutti e cinque i documentari in programma, fruibili in qualsiasi orario per tutta la durata del festival. A quel punto dovrete solo collegarvi al sito https://ictvod.okast.tv/e inserire il vostro codice. I posti sono limitati, affrettatevi!

Tutti i documentari sono in lingua originale con i sottotitoli in italiano.

L’iniziativa è organizzata dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con Écrans de Chine.

I documentari

Cercami nei sogni (96’) di Li Li

La nostra macchina del tempo(86’) di S. Leo Chiang e Yang Sun

Vite nel baratro (71’) di Yao Zubiao

La sorella maggiore (96’) di Long Zheng

In un altro mondo (16’) di Yanlin Li

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img