5.3 C
Milano
domenica, Febbraio 5, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Anche a Milano i Musulmani iniziano il Ramadan all’ombra del coronavirus

Milioni di musulmani in tutto il mondo digiunano con l’inizio del mese sacro del Ramadan

(mi-lorenteggio.com) Milano, 13 aprile 2021  – Il mese sacro musulmano del Ramadan è iniziato martedì tra le restrizioni alle preghiere comuni e al digiuno a causa della pandemia di coronavirus.

I musulmani di tutto il mondo osserveranno il digiuno durante il quale si astengono dal mangiare, bere e fumare dall’alba al tramonto.

Molti i fedeli di fede mulsulmana anche nei quartieri del Lorenteggio/Giambellino, Corvetto, San Siro, Piazza Senilunte e nell’hinterland come a Rozzano fino ad Abbiategrasso, che hanno incominciato il mese di preghiera.

Molti paesi hanno consentito preghiere comuni con rigide regole di allontanamento sociale in contrasto con le moschee vuote un anno fa, quando il mese più sacro dell’Islam coincise con il picco delle infezioni da coronavirus.

Il Ramadan, che cambia ogni anno a seconda della posizione della Luna, è iniziato quest’anno il 13 aprile. Durerà fino al 12 maggio.

Per i musulmani, il Ramadan è il mese in cui i primi versetti del Corano, il libro sacro dell’Islam, furono rivelati al profeta Maometto più di 1.400 anni fa.

Il digiuno durante il Ramadan è uno dei cinque pilastri dell’Islam, insieme alla dichiarazione di fede musulmana, alla preghiera quotidiana, alla carità e al pellegrinaggio Hajj alla Mecca in Arabia Saudita.

La rottura del digiuno ogni giorno è chiamata “Iftar”, quando le famiglie e le comunità si riuniscono per festeggiare insieme. Il pasto inizia con il consumo di un solo dattero, una tradizione che ha avuto origine con il profeta Maometto.

V. A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img