28.9 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Cuba. Raul Castro si dimette dalla carica di capo del Partito comunista cubano

Ultimo aggiornamento il 12 Maggio 2021 – 10:53




Cambio della guardia ed è la prima volta in 62 anni che Cuba non avrà un leader che si chiama Castro

L’Avana, Cuba, 16 aprile 2021 –  – Entro lunedì, Cuba sembra destinata a essere senza un Castro al timone per la prima volta da quando Raúl e suo fratello Fidel sono arrivati dalle montagne della Sierra Maestra nel 1959, costringendo il dittatore Fulgencio Batista all’esilio.

Uno degli ultimi membri sopravvissuti di quella “generazione storica”, Raúl ha detto che lascerà il suo incarico di primo segretario supremamente potente durante l’8 ° Congresso del Partito Comunista di Cuba (PCC), che inizia venerdì all’Avana.

L’89enne lascia un paese in coda per il cibo, devastato dagli effetti economici del coronavirus e delle sanzioni statunitensi, e mostrando segni crescenti di dissenso.

Eppure Raúl se ne va alle sue condizioni, nel bel mezzo di un Congresso che si riunisce all’insegna della “continuità e unità”. Se ne va dopo aver avviato riforme economiche e politiche che – fino alla catastrofe del coronavirus – avevano iniziato, almeno secondo gli economisti locali, a ribaltare la nave arrugginita dello Stato”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -