14 C
Milano
mercoledì, Settembre 28, 2022

Proverbio: A settembre pioggia e luna, è dei funghi la fortuna

MILANO. PICCOLO TEATRO APERTO: IL PROGRAMMA PER DOMANI E DOMENICA 18 APRILE

 

(mi-lorenteggio.com) Milano, 16 aprile 2021 – Gli appuntamenti al Piccolo Teatro Aperto per sabato  17 e domenica 18 aprile.

Sabato 17 aprile

Alle ore 16.30 “Che ti ridi pagliaccio” suonata in solidarietà con il “Coro Violenti Piovaschi” di Carpi con gli “Ottoni a scoppio” e “Saltimbanchi senza frontiere” 

Domenica 18 aprile

Dalle ore 11 alle 12, training per una pratica performativa decoloniale “With Not About” rivolto a giovani e studenti, a cura di Anna Serlenga e Rabii Brahim, cofondatori di Corps Citoyen / Milano Mediterranea

 

Dalle 15 alle 17, incontro “Pensare decoloniale. I linguaggi artistici al servizio della decolonialità” moderato da Anna Chiara Cimoli (docente Università degli Studi – Milano) a cui intervengono Corps Citoyen / Milano Mediterranea, compagnia Frosini / Timpano, Giulia Grechi (antropologa visuale), Erminia Dell’Oro (scrittrice afrodiscendente), Medhinas Paolos (video maker). 

 

Dalle ore 17 alle 17.30 “Mourga: prove aperte di contaminazione culturale”, azione artistica partecipataa cura del GLAMourga.

 

Alle ore 18 assemblea pubblica cittadina “Costruiamo insieme un’altra idea di città”, promossa da Macao, aperta a chi propone un’altra idea di città e a chi si mobilita per renderla possibile. Alle realtà, gli spazi sociali, le esperienze associative che hanno fatto delle attività solidali, di mutuo soccorso e autogestite la risposta alla crisi che stiamo affrontando. Queste alternative concrete esistono e vanno difese.

 

“Prove per uno spettacolo vivo” è un’azione artistica e politica, organizzata dal Coordinamento Spettacolo Lombardia, presso il Piccolo Teatro Grassi, in via Rovello, che rivendica lo spazio che da più di un anno è stato negato alla Cultura e allo Spettacolo, per discutere e denunciare le contraddizioni che la pandemia ha fatto emergere duramente nella nostro settore.
Il Coordinamento Spettacolo Lombardia ha istituito il Parlamento Culturale Permanente come luogo di incontri, assemblee, dibattiti, laboratori e proposte artistiche, a cui sono invitati a partecipare le lavoratrici e i lavoratori, le imprese culturali, le piccole e medie compagnie, le istituzioni e tutte le realtà che compongono il settore, per un’assunzione di responsabilità condivisa, per costruire una ripartenza sostenibile da tutti, a partire dai più fragili, considerando il Lavoro come centralità e motore di tutte le categorie, non solo del settore culturale.


Il Coordinamento Spettacolo Lombardia è composto da Lavoratrici e Lavoratori Spettacolo Lombardia, A2U-Attrici Attori Uniti, Sarte di Scena, Lirica Muta, Movimento di scena, CUB informazione e spettacolo, Attrezzismo Violento, Saltimbanchi Senza Frontiere, Teatranti Uniti Como e Provincia, Brescia Unita Lavoratrici e Lavoratori dello Spettacolo e da singole individualità.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -