29.6 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Salute Donna nell’Open Week si parla di violenza domestica

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2021 – 16:49

Il 20 e 22 aprile in diretta su Facebook e su meet si parlerà di violenza sulle donne

 

In occasione della Giornata nazionale della Salute della Donna, che si celebra il 22 aprile, Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, organizza la sesta edizione dell’(H)Open Week dal 19 al 25 aprile. Negli ospedali del network Bollini Rosa, che attualmente conta 335 strutture, Onda dedica una settimana alla salute della donna con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

Attraverso i circa 180 ospedali premiati con i Bollini Rosa, che hanno aderito all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente diversi servizi fra cui visite ed esami strumentali, consulenze telefoniche, eventi e colloqui a distanza, info point, distribuzione di materiale informativo e molte altre attività nell’ambito di diverse aree specialistiche.

L’Asst Rhodense sarà presente con due eventi sul tema della violenza sulle donne:

il 20 aprile alle 15 in diretta facebook su @ricahubcascinadelsole gli studenti del corso di Laurea in Infermieristica presenteranno #Maipiùsola in collaborazione con  l’Università degli Studi di Milano.

Il 22 aprile si parlerà invece di “Violenza domestica e sessuale, gestione delle vittime nei Pronto Soccorso”. L’evento si svolgerà sulla piattaforma Google Meet dalla ore 10 alle 11  con gli interventi di Annalisa Alberti, direttrice del corso di Laurea in Infermieristica, e di Florinda Ceriani, dirigente Ostetricia di Rho. Il link è https://meet.google.com/dam-zrpk-aqr

“La violenza sulle donne è un’emergenza sociale – spiega Ida Ramponi, Direttore Generale dell’Asst Rhodense –  Nell’anno della pandemia i numeri sono persino aumentati per questo bisogna usare tutti gli strumenti di comunicazione possibili per cercare di aiutare quante più persone possibile”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -