28.5 C
Milano
giovedì, Luglio 7, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Rho. 27 novembre 2021: Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

Ultimo aggiornamento il 29 Novembre 2021 – 13:19

7000 TONNELLATE DI GRATITUDINE

(mi-lorenteggio.com) Rho, 29 novembre 2021. Ha 25 anni e non li dimostra. Questa gioiosa macchina della carità che è la Colletta alimentare è tutt’altro che arrugginita e obsoleta. Lo provano i numeri, certo, imponenti, delle tonnellate di derrate raccolte (7mila), degli italiani che hanno donato qualcosa (4-5 milioni), degli enti che distribuiranno il cibo (7.600) a un milione e mezzo di bisognosi; il numero infine – ma è fra tutti quello più significativo – dei volontari che hanno dato tempo, fatica ed entusiasmo per la realizzazione dell’iniziativa: 140mila.

“Un atto di carità per tanti, per l’educazione di tutti”: questo amavano ripetere don Luigi Giussani e il Cavalier Fossati, presidente dell’azienda agro-alimentare Star, i due uomini che venticinque anni fa hanno promosso in Italia la Giornata nazionale della Colletta alimentare. Anche a Rho e dintorni la Colletta, tornata in presenza dopo due anni, ha suscitato grande interesse e partecipazione: la generosità di migliaia di rhodensi ha permesso a circa 900 volontari, tra cui molti giovani degli oratori e delle scuole della nostra zona, di raccogliere diverse tonnellate di alimenti nei 21 punti vendita diffusi sul territorio. In questo modo si è sostenuta l’opera delle strutture caritative del Rhodense convenzionate con la Rete Banco alimentare; infatti la caratteristica della Colletta è che i prodotti alimentari vengono redistribuiti sullo stesso territorio in cui vengono donati.

Il Banco Alimentare, le Associazioni e i Movimenti che hanno sostenuto la Colletta insieme al Centro di Solidarietà di Rho raccolgono il messaggio di speranza della Colletta che si è confermata anche quest’anno un grande momento corale di risposta all’invito lanciato dal Papa per la V Giornata del povero: “La condivisione genera fratellanza […] è duratura […] rafforza la solidarietà e pone le premesse necessarie per raggiungere la giustizia […] uno stile di vita individualistico è complice nel generare povertà […] se i poveri sono messi ai margini il concetto stesso di democrazia è messo in crisi”.

Ringraziando vivamente tutti coloro che hanno partecipato facendo la spesa, i numerosi volontari che hanno prestato braccia, gambe e cuore, invitiamo tutti a visitare il sito www.bancoalimentare.it e, per informazioni sull’attività sul nostro territorio, a scrivere all’indirizzo cds.rho@gmail.com.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,609FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -