22.8 C
Milano
giovedì, Luglio 7, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Celebrazione di San Sebastiano a Buccinasco

Ultimo aggiornamento il 13 Gennaio 2022 – 12:20

Giovedì 20 gennaio presso la Sala consiliare il Corpo di Polizia locale celebra il suo santo patrono. La cerimonia si terrà alle ore 11

(mi-lorenteggio.com) Buccinasco, 13 gennaio 2022 – Il Corpo di Polizia locale di Buccinasco celebra il suo santo patrono, San Sebastiano, con una cerimonia in programma giovedì 20 gennaio alle ore 11 presso la Salaconsiliare di via Vittorio Emanuele 7.

La cerimonia prevede la lettura della Preghiera della Polizia locale, la benedizione del personale di Polizia locale e dei veicoli di servizio con la partecipazione di don Enrico Porta e i saluti del sindaco Rino Pruiti e del comandante Gianluca Sivieri che consegnerà le benemerenze agli agenti.

La scelta di San Sebastiano come patrono della Polizia localesi trova in un passo del Breve Pontifi-cio del 3 maggio 1957 con il quale Pio XII ha formalmente proclamato il santo martire custode ditutti i preposti all’ordine pubblico.

Il Breve Pontificio così recita: “Tra gli illustri martiri di Cristo, i militari occupano un posto di primissimo piano presso i fedeli, per la loro peculiare religiosità e per l’ardente impegno a compimento del dovere. Tra questi brilla San Sebastiano che, come viene riferito dalla tradizione, durante l’impero di Diocleziano fu comandante della coorte pretoriana e fu onorato con grandissima devozione (omissis)… a lui come patrono si consacrano molte associazioni sia militari che civili attratte dal suo esempio e dalle virtù cristiane (omissis)… per cui dopo aver consultato la Sacra Congregazione dei riti, soppesata accuratamente ogni cosa, con consapevolezza e matura deliberazione, nella pienezza della nostra potestà Apostolica in forza di questa lettera costituiamo e dichiariamo per sempre San Sebastiano Martire custode di tutti i preposti all’ordine pubblico che in Italia sono chiamati ‘Vigili Urbani’ e Celeste Patrono con tutti i privilegi liturgici...”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,609FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -