29.9 C
Milano
giovedì, Luglio 7, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

TREVISO. ASSEGNATI A SPRESIANO GLI EUROPEI 2025 DI DRAGON BOAT

Ultimo aggiornamento il 9 Marzo 2022 – 16:52

(mi-lorenteggio.com) Treviso, 9 marzo 2022 – “Non era facile ma ci siamo riusciti” – queste le prima parole di Andrea Bedin, il coordinatore del Comitato Promotore Candidatura Spresiano-Treviso – Europei ECA Dragon Boat 2025 che si è visto assegnata l’organizzazione della rassegna continentale dal Board della Federazione Europea Canoa (ECA).

“Un Europeo importante per tutto il Veneto” – ha dichiarato il Sindaco di Spresiano Marco Della Pietra.

E il Board dell’ECA, riunito in piattaforma online, non ha avuto dubbi. Una candidatura “forte” quella del bacino Le Bandie, sito tra i comuni di Spresiano e Villorba, a pochi passi dalla svicolo di prossima apertura della nuova Pedemontana, all’altezza di Treviso Nord.

Tra i punti di forza che ha portato all’assegnazione, un ruolo determinante è stato fornito dall’ottimo collegamento autostradale e aereo, e la fortunata realizzazione lo scorso anno dell’edizione dei Campionati Italiani di Dragon Boat sull’intelaiatura di quello che sarà il campo di gara dell’evento europeo.

Gli Europei di dragon boat tornano in Italia e nel Veneto dopo la prestigiosa edizione del 2015 sul lago di Santa Caterina di Auronzo di Cadore che, grazie a quell’evento, preparò le basi per accogliere nel 2018 gli Europei di canoa e per vedere assegnati nel 2019 i Campionati Mondiali Junior e Under 23 di canoa velocità che si disputeranno nell’estate 2023 (l’anno prossimo) proprio nel contesto delle Dolomiti bellunesi.

Dichiarazione del Presidente FederCanoa Luciano Buonfiglio

L’assegnazione dei Campionati Europei 2025 al nostro Paese è l’ennesima dimostrazione dell’affidabilità che ci è riconosciuta a livello internazionale”, sottolinea il Presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak Luciano Buonfiglio. “Un traguardo importante per il movimento e per il territorio, con l’Italia che torna palcoscenico della rassegna continentale dei draghi a distanza di 10 anni da quella organizzata ad Auronzo di Cadore nel non lontano 2015. Sono certo che Andrea Bedin e i suoi collaboratori saranno all’altezza della sfida con la consueta esperienza e dinamismo che li contraddistingue. Eventi come questo, oltre ad essere agonisticamente rilevanti, sono anche produttori di reddito, capaci di muovere l’economia e di portare benefici in termini di turismo, visibilità e occupazione. Tutti motivi che ci spingono a sostenere chi, nel territorio, punta in alto. Quest’anno avremo i Campionati del Mondo Junior e Under 23 di canoa slalom ad Ivrea, il prossimo anno avremo i Mondiali Junior e Under 23 di canoa velocità proprio nel bellunese, ad Auronzo di Cadore, mentre guardando ulteriormente avanti, nel 2025, stiamo già lavorando per i Campionati del Mondo Assoluti di canoa velocità che saranno di scena all’Idroscalo di Milano. Tutti eventi che dimostrano, ancora una volta, il successo del lavoro intrapreso oramai da anni sotto l’aspetto organizzativo e gestionale di eventi importanti e internazionali”.

Dichiarazione del Sindaco di Spresiano Marco Della Pietra

“Credo sinceramente che si tratti di un’opportunità unica per il nostro territorio: oltre all’importanza sportiva dell’evento, l’Europeo potrà essere l’occasione per numerosi turisti di poter godere delle eccellenze paesaggistiche, architettoniche, culturali ed eno-gastronomiche che la marca trevigiana offre” – afferma il Sindaco di Spresiano Marco Della Pietra.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,609FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -