Correre lontano dalle dipendenze, Mitsubishi Electric con Dianova Onlus alla Milano Marathon

0
597

(mi-lorenteggio.coM) Agrate Brianza, 24 marzo 2022 – Domenica 3 aprile Mitsubishi Electric sarà a fianco di Dianova Onlus – realtà che da oltre trent’anni in Italia si occupa del problema della dipendenza da sostanze, droga e alcol – per prendere parte alla Milano Marathon attraverso il Charity Program, un programma di solidarietà che permette alle realtà che aderiscono di raccogliere fondi a favore di progetti di utilità sociale.

Obiettivo dell’iniziativa di Dianova Onlus è promuovere il progetto ‘In-Ascolto: una risposta al problema della dipendenza’’, il servizio gratuito di consulenza, supporto e orientamento realizzato dai Centri di Ascolto di Dianova Onlus, per permettere a coloro che vivono nel disagio da dipendenza di continuare a ricevere l’assistenza e le cure necessarie. Grazie alle équipe di professionisti che operano con diligenza, passione e integrità, nel biennio 2020/2021 Dianova Onlus ha gestito 1.771 richieste di aiuto.

L’isolamento, l’incertezza sul futuro e la privazione dei contatti sociali hanno, infatti, portato molte persone a cercare ‘rifugio’ e ‘soddisfazione’ nelle sostanze legali e illegali con implicazioni significative a medio e lungo termine non solo sulla loro vita ma anche sulla salute pubblica.

In particolare, negli ultimi due anni si è verificato un minore interesse per le droghe normalmente usate in contesti sociali (MDMA, cocaina) e un aumento dell’uso di quelle legate al consumo domestico (cannabis, eroina, nuove benzodiazepine)[2].

In un quadro così complesso e in evoluzione l’attività di comunità terapeutiche come Dianova Onlus diventa essenziale per offrire risposte concrete e sviluppare percorsi di riabilitazione e reinserimento sociale.

È proprio per la consapevolezza dell’impatto che la problematica della dipendenza da sostanze genera nella società, che nel 2017 è iniziata la collaborazione tra Mitsubishi Electric e Dianova Onlus e che ancora oggi continua con diversi progetti, tra cui la Milano Marathon.

Per il quarto anno Mitsubishi Electric sosterrà questo evento, unendo l’impegno in responsabilità sociale alla condivisione dei valori aziendali con i propri dipendenti, che saranno parte attiva nella maratona. Sei team si alterneranno nella staffetta della Relay Marathon coniugando così sfida sportiva e impegno solidale, ispirandosi ai criteri di responsabilità sociale, promozione umana e integrazione delle persone più svantaggiate e portatrici di difficoltà personali.

“La scelta di sostenere nel tempo una realtà come Dianova Onlus non è casuale – afferma Mario Poltronieri – Presidente della filiale italiana di Mitsubishi Electric – poiché non solo ne condividiamo lo spirito e la filosofia, ma è per noi prioritario promuovere lo sviluppo dei territori dove operiamo e il benessere delle loro comunità. La loro attività può dare ai giovani, e a chi è fragile, prospettive e opportunità concrete per cambiare per sempre la vita. Grazie alla partecipazione alla staffetta della Milano Marathon, e quindi attraverso lo sport, vogliamo promuovere i valori dell’inclusione, della capacità di fare squadra e di raggiungere insieme un obiettivo, che deve essere di correre il più lontano possibile da una vita fatta di dipendenze e sofferenza”.

“L’impegno di aziende profit come Mitsubishi Electric, con la quale abbiamo intrapreso una relazione vincente che sta dando importanti risultati, è necessario e fondamentale per costruire partnership per realizzare progetti che possano creare una società più inclusiva, equa, sostenibile e che non lasci indietro nessuno. La dipendenza è una malattia da trattare e non una colpa da stigmatizzare: è stato ed è tutt’ora davvero lodevole il coraggio di Mitsubishi Electric per aver creato un legame con una realtà come Dianova Onlus che tratta un tema di così poco “appeal” e di cui si parla sempre meno. Insieme a Mitsubishi Electric possiamo dare alla società un valore inestimabile: quello del ritorno a una vita piena di molte persone”, afferma Pierangelo Puppo, presidente di Dianova Italia.

[1] Relazione al Parlamento sulle Tossicodipendenze in Italia 2021

[2] Relazione Europea sulla Droga – L’incidenza del COVID-19 e le nuove minacce per la salute e la sicurezza in Europa 2020-2021

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui